Introduzione Alla Statale di Milano dal 2019 è attivo un progetto di Faculty Development (FD) per gli RTDB neoassunti, appartenenti alle aree Scienze della vita (LS), Scienze umane (SH) e Scienze (PE) [1,2]. A oggi, sono state svolte 3 edizioni, ciascuna su progettazione, metodologie didattiche, valutazione; nelle ultime 2 edizioni, sono state effettuate esercitazioni sulla stesura dei learning outcomes (LO) e sugli strumenti di valutazione (SV) del proprio insegnamento (nell’edizione 2: costruire un MCQ; nella 3: partendo dalle modalità e strumenti attualmente utilizzati, proporre delle valide alternative). I docenti del FD hanno dato feedback [3,4] individualizzati agli RTDB sulla performance in entrambe le esercitazioni [5]. Obiettivi Rilevare la partecipazione degli iscritti al FD alle esercitazioni proposte; indagare la tipologia di feedback dato ai partecipanti; rilevare eventuali differenze rispetto all’area di appartenenza dei rispondenti e all’edizione (2 e 3). Metodi Sono stati raccolti dati riguardanti la frequenza di intervento per modulo (LO e SV) e la tipologia di feedback assegnato e si sono confrontati per area disciplinare ed edizione. Oltre a una statistica descrittiva, è stata effettuata un’analisi di contenuto dei feedback, creando le categorie: intervento di livello Basso (B), Medio (M) o Importante (I) (se B, l’RTDB aveva effettuato correttamente l’esercitazione). Risultati Partecipazione: hanno risposto alle esercitazioni sui LO circa metà dei partecipanti delle edizioni 2 e 3 (40/88; 31/59). L’area più partecipe è stata per entrambe le edizioni quella delle LS e PE; l’SH è stata quella meno rispondente. Per l’esercitazione sugli SV, la partecipazione nell’edizione 2 è stata molto bassa (8/88) rispetto alla 3 (30/59). I più partecipi nella 2 sono stati gli RTDB di PE, quelli meno gli RTDB di SH; mentre nella 3 gli RTDB di SH hanno risposto di più e hanno risposto meno quelli di LS. Feedback: per i LO, la maggior parte degli RTDB ha avuto feedback positivi nell’edizione 2; nella 3 parimenti feedback B e M; in entrambe le edizioni sono stati pochi i feedback di tipo I, ottenuti maggiormente da RTDB di SH. Per gli SV, in entrambe le edizioni la maggior parte dei rispondenti ha avuto un feedback B. Nella edizione 2, la maggior parte dei feedback B è stato ottenuto dagli RTDB di SH; mentre nella 3 da quelli di LS.

Dare feedback individualizzato nel Faculty Development : l’esperienza della Statale di Milano / K. Daniele, L. Zannini, A. Lazazzara, S. Papini, I. Eberini, M. Porrini. ((Intervento presentato al 3. convegno Faculty Development : la via italiana tenutosi a Genova-online nel 2021.

Dare feedback individualizzato nel Faculty Development : l’esperienza della Statale di Milano

Zannini Lucia;Lazazzara Alessandra;Papini Sabrina;Eberini Ivano;Porrini Marisa
2021

Abstract

Introduzione Alla Statale di Milano dal 2019 è attivo un progetto di Faculty Development (FD) per gli RTDB neoassunti, appartenenti alle aree Scienze della vita (LS), Scienze umane (SH) e Scienze (PE) [1,2]. A oggi, sono state svolte 3 edizioni, ciascuna su progettazione, metodologie didattiche, valutazione; nelle ultime 2 edizioni, sono state effettuate esercitazioni sulla stesura dei learning outcomes (LO) e sugli strumenti di valutazione (SV) del proprio insegnamento (nell’edizione 2: costruire un MCQ; nella 3: partendo dalle modalità e strumenti attualmente utilizzati, proporre delle valide alternative). I docenti del FD hanno dato feedback [3,4] individualizzati agli RTDB sulla performance in entrambe le esercitazioni [5]. Obiettivi Rilevare la partecipazione degli iscritti al FD alle esercitazioni proposte; indagare la tipologia di feedback dato ai partecipanti; rilevare eventuali differenze rispetto all’area di appartenenza dei rispondenti e all’edizione (2 e 3). Metodi Sono stati raccolti dati riguardanti la frequenza di intervento per modulo (LO e SV) e la tipologia di feedback assegnato e si sono confrontati per area disciplinare ed edizione. Oltre a una statistica descrittiva, è stata effettuata un’analisi di contenuto dei feedback, creando le categorie: intervento di livello Basso (B), Medio (M) o Importante (I) (se B, l’RTDB aveva effettuato correttamente l’esercitazione). Risultati Partecipazione: hanno risposto alle esercitazioni sui LO circa metà dei partecipanti delle edizioni 2 e 3 (40/88; 31/59). L’area più partecipe è stata per entrambe le edizioni quella delle LS e PE; l’SH è stata quella meno rispondente. Per l’esercitazione sugli SV, la partecipazione nell’edizione 2 è stata molto bassa (8/88) rispetto alla 3 (30/59). I più partecipi nella 2 sono stati gli RTDB di PE, quelli meno gli RTDB di SH; mentre nella 3 gli RTDB di SH hanno risposto di più e hanno risposto meno quelli di LS. Feedback: per i LO, la maggior parte degli RTDB ha avuto feedback positivi nell’edizione 2; nella 3 parimenti feedback B e M; in entrambe le edizioni sono stati pochi i feedback di tipo I, ottenuti maggiormente da RTDB di SH. Per gli SV, in entrambe le edizioni la maggior parte dei rispondenti ha avuto un feedback B. Nella edizione 2, la maggior parte dei feedback B è stato ottenuto dagli RTDB di SH; mentre nella 3 da quelli di LS.
Faculty Development; formative feedback; junior faculty; written feedback
Settore M-PED/01 - Pedagogia Generale e Sociale
Settore SECS-P/10 - Organizzazione Aziendale
Università degli Studi di Genova
GLIA
Dare feedback individualizzato nel Faculty Development : l’esperienza della Statale di Milano / K. Daniele, L. Zannini, A. Lazazzara, S. Papini, I. Eberini, M. Porrini. ((Intervento presentato al 3. convegno Faculty Development : la via italiana tenutosi a Genova-online nel 2021.
Conference Object
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Abstract Book - 3 Convegno nazionale online Faculty Development - La via italiana 2021 (2).pdf

accesso aperto

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 392.21 kB
Formato Adobe PDF
392.21 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/897927
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact