In Sardegna orientale, lungo il Golfo di Orosei affiora uno spettacolare spaccato di un complesso progradante di depositi carbonatici clinostratificati del Titoniano. L’affioramento, di dimensioni chilometriche, ha permesso di unire lo studio delle geometrie a grande scala ad un’analisi di dettaglio delle microfacies carbonatiche. Un set di sezioni sottili è stato sottoposto ad analisi quantitativa (point-count analysis) ed il data-set ottenuto è stato poi elaborato tramite Q-mode cluster analysis. Sono stati riconosciuti 10 principali gruppi o cluster di microfacies ciascuno con una propria composizione. Per analizzare la distribuzione delle microfacies all’interno della sequenza in esame, i campioni studiati sono stati plottati su uno sketch del complesso progradante in funzione del cluster d’appartenenza. Questo ha permesso di evidenziare come la progradazione della piattaforma titoniana non sia un unico evento con monotona composizione dei depositi, bensì il risultato di successive “pulsazioni di progradazione” ciascuna caratterizzata da una caratteristica composizione.

Facies composition and stacking patterns of carbonate clinoforms : a quantitative approach in the analysis of a Tithonian prograding sequence from the Ogliastra Mountains (Eastern Sardinia, Italy) / A. Lanfranchi, F. Berra, F. Jadoul - In: 3. Meeting Annuale del Gruppo Italiano Carbonati / [a cura di] Gloria Ciarapica, Daniele Masetti, Sergio Nardon, Paola Ronchi. - [s.l] : Società geologica italiana, 2008 Apr. - pp. 115-120

Facies composition and stacking patterns of carbonate clinoforms : a quantitative approach in the analysis of a Tithonian prograding sequence from the Ogliastra Mountains (Eastern Sardinia, Italy)

A. Lanfranchi;F. Berra;F. Jadoul
2008-04

Abstract

In Sardegna orientale, lungo il Golfo di Orosei affiora uno spettacolare spaccato di un complesso progradante di depositi carbonatici clinostratificati del Titoniano. L’affioramento, di dimensioni chilometriche, ha permesso di unire lo studio delle geometrie a grande scala ad un’analisi di dettaglio delle microfacies carbonatiche. Un set di sezioni sottili è stato sottoposto ad analisi quantitativa (point-count analysis) ed il data-set ottenuto è stato poi elaborato tramite Q-mode cluster analysis. Sono stati riconosciuti 10 principali gruppi o cluster di microfacies ciascuno con una propria composizione. Per analizzare la distribuzione delle microfacies all’interno della sequenza in esame, i campioni studiati sono stati plottati su uno sketch del complesso progradante in funzione del cluster d’appartenenza. Questo ha permesso di evidenziare come la progradazione della piattaforma titoniana non sia un unico evento con monotona composizione dei depositi, bensì il risultato di successive “pulsazioni di progradazione” ciascuna caratterizzata da una caratteristica composizione.
Carbonate clinoforms; Quantitative microfacies analysis; Upper Tihtonian
Settore GEO/02 - Geologia Stratigrafica e Sedimentologica
http://www.socgeol.it/
Book Part (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/55468
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact