La melatonina riduce la necessità di sedativi e di analgesici in pazienti critici ad alto rischio