The essay focuses on the two dynastic ecphrases in Boiardo's poem (II XXV and XXVII), highlighting some aspects of the way in which they are structured, with the intention of better understanding their purpose, their possible chronological placement and their relationship to the compositional events of the poem. According to the interpretation proposed, the ecphrasis of Canto XXV aims not only at correcting the historical errors in the genealogy that concludes Canto XXI, but at the primary intent of glorifying the Este white eagle and its role as a historical ally of the Church, probably at a time of difficulty in relations with Pope Sixtus IV, which could coincide with the early 1480s, not necessarily with the outbreak of the war with Venice. It is suggested that this ecphrasis was conceived together with that of Canto XXVII, which exalts the Aragonese dynasty, and in particular the figure of Alfonso, Duke of Calabria, identified since the formation of the League among Milan, Florence and Naples as a key figure in the preservation of the Estense State. Thus it is discussed the possibility that the first version of the Inamoramento included the so-called octave II XXVII 56bis, extolling Alfonso's military exploits, contrary to the opinion of prominent Boiardists, and in particular Antonia Tissoni Benvenuti and Cristina Montagnani, but according to Tiziano Zanato.

Il contributo si concentra sulle due ecfrasi dinastiche nel poema di Boiardo (II XXV e XXVII), mettendo in rilievo alcuni aspetti del modo in cui sono costruite, con l’intento di comprendere meglio la loro funzione, la loro possibile collocazione cronologica e il loro rapporto con le vicende compositive del poema. Secondo la lettura proposta, l’ecfrasi del canto XXV non risponde solo alla necessità di correggere gli errori storici presenti nella genealogia che chiude il canto XXI, ma all’intento primario di glorificare l’aquila bianca estense e il suo ruolo di storico alleato della Chiesa, probabilmente in un momento di difficoltà nei rapporti con papa Sisto IV, che può essere fatto coincidere con i primi anni Ottanta, non necessariamente con lo scoppio della guerra con Venezia. Si propone l’ipotesi che questa ecfrasi sia stata concepita insieme a quella del canto XXVII che esalta la dinastia degli Aragonesi, e in particolare la figura di Alfonso duca di Calabria, individuato fin dalla formazione della Lega tra Milano, Firenze e Napoli come personaggio fondamentale per la salvaguardia dello Stato estense. Si discute così la possibilità che nella prima versione dell’Inamoramento fosse presente la cosiddetta ottava II XXVII 56bis, che esalta le imprese militari di Alfonso, di contro all’opinione di autorevoli boiardisti, e in particolare di Antonia Tissoni Benvenuti e Cristina Montagnani, e in accordo invece con Tiziano Zanato.

Le ecfrasi encomiastiche nella storia dell'Inamoramento de Orlando di Boiardo / G. Baldassari. - In: AOQU. - ISSN 2724-3346. - 4:1(2023), pp. 59-102. [10.54103/2724-3346/20493]

Le ecfrasi encomiastiche nella storia dell'Inamoramento de Orlando di Boiardo

G. Baldassari
2023

Abstract

The essay focuses on the two dynastic ecphrases in Boiardo's poem (II XXV and XXVII), highlighting some aspects of the way in which they are structured, with the intention of better understanding their purpose, their possible chronological placement and their relationship to the compositional events of the poem. According to the interpretation proposed, the ecphrasis of Canto XXV aims not only at correcting the historical errors in the genealogy that concludes Canto XXI, but at the primary intent of glorifying the Este white eagle and its role as a historical ally of the Church, probably at a time of difficulty in relations with Pope Sixtus IV, which could coincide with the early 1480s, not necessarily with the outbreak of the war with Venice. It is suggested that this ecphrasis was conceived together with that of Canto XXVII, which exalts the Aragonese dynasty, and in particular the figure of Alfonso, Duke of Calabria, identified since the formation of the League among Milan, Florence and Naples as a key figure in the preservation of the Estense State. Thus it is discussed the possibility that the first version of the Inamoramento included the so-called octave II XXVII 56bis, extolling Alfonso's military exploits, contrary to the opinion of prominent Boiardists, and in particular Antonia Tissoni Benvenuti and Cristina Montagnani, but according to Tiziano Zanato.
Il contributo si concentra sulle due ecfrasi dinastiche nel poema di Boiardo (II XXV e XXVII), mettendo in rilievo alcuni aspetti del modo in cui sono costruite, con l’intento di comprendere meglio la loro funzione, la loro possibile collocazione cronologica e il loro rapporto con le vicende compositive del poema. Secondo la lettura proposta, l’ecfrasi del canto XXV non risponde solo alla necessità di correggere gli errori storici presenti nella genealogia che chiude il canto XXI, ma all’intento primario di glorificare l’aquila bianca estense e il suo ruolo di storico alleato della Chiesa, probabilmente in un momento di difficoltà nei rapporti con papa Sisto IV, che può essere fatto coincidere con i primi anni Ottanta, non necessariamente con lo scoppio della guerra con Venezia. Si propone l’ipotesi che questa ecfrasi sia stata concepita insieme a quella del canto XXVII che esalta la dinastia degli Aragonesi, e in particolare la figura di Alfonso duca di Calabria, individuato fin dalla formazione della Lega tra Milano, Firenze e Napoli come personaggio fondamentale per la salvaguardia dello Stato estense. Si discute così la possibilità che nella prima versione dell’Inamoramento fosse presente la cosiddetta ottava II XXVII 56bis, che esalta le imprese militari di Alfonso, di contro all’opinione di autorevoli boiardisti, e in particolare di Antonia Tissoni Benvenuti e Cristina Montagnani, e in accordo invece con Tiziano Zanato.
Matteo Maria Boiardo; Orlando innamorato; ecfrasi; poesia encomiastica; Estensi
Settore L-FIL-LET/10 - Letteratura Italiana
Settore L-FIL-LET/13 - Filologia della Letteratura Italiana
2023
https://riviste.unimi.it/index.php/aoqu/article/view/20493
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ecfrasi encomiastiche.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 458.5 kB
Formato Adobe PDF
458.5 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/982128
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact