The article analyzes the speeches Benito Mussolini gave on the occasion of the fascist demonstration in Naples on 24 October 1922, on the eve of the "March on Rome", and the presentation of his first government in the Chamber of Deputies on the following 16 November (remembered as "il discorso del bivacco").

L'articolo analizza i discorsi di Benito Mussolini tenuti in occasione della manifestazione fascista di Napoli del 24 ottobre 1922, alla vigilia della Marcia su Roma, e della presentazione del suo primo governo alla Camera dei Deputati il 16 novembre successivo (ricordato come "il discorso del bivacco").

Una lingua (in) marcia. Le parole di Benito Mussolini a cent’anni dall’avvento del Fascismo / E. Buroni. - (2022 Oct 26).

Una lingua (in) marcia. Le parole di Benito Mussolini a cent’anni dall’avvento del Fascismo

E. Buroni
2022

Abstract

L'articolo analizza i discorsi di Benito Mussolini tenuti in occasione della manifestazione fascista di Napoli del 24 ottobre 1922, alla vigilia della Marcia su Roma, e della presentazione del suo primo governo alla Camera dei Deputati il 16 novembre successivo (ricordato come "il discorso del bivacco").
Benito Mussolini; Marcia su Roma; discorso del bivacco; lingua italiana; lingua politica; fascismo
Settore L-FIL-LET/12 - Linguistica Italiana
https://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/articoli/scritto_e_parlato/marcia.html
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Marcia_su_Roma_Treccani-2022.pdf

accesso aperto

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 35.98 kB
Formato Adobe PDF
35.98 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/944672
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact