L'autore ha scoperto in un manoscritto conservato nella Biblioteca Riccardiana di Firenze due traduzioni in latino di novelle del Decameron, compiute a fine Quattrocento da Francesco Pandolfini, personaggio insigne nell'ambito della vita politica fiorentina del suo tempo. Il manoscritto è autografo e dunque l'edizione è conservativa.

Due novelle del Boccaccio (Dec. VI 9 e VII 7) tradotte in latino da Francesco Pandolfini / D. Pirovano. - In: GIORNALE STORICO DELLA LETTERATURA ITALIANA. - ISSN 0017-0496. - 175:(1998), pp. 556-576.

Due novelle del Boccaccio (Dec. VI 9 e VII 7) tradotte in latino da Francesco Pandolfini

D. Pirovano
1998

Abstract

L'autore ha scoperto in un manoscritto conservato nella Biblioteca Riccardiana di Firenze due traduzioni in latino di novelle del Decameron, compiute a fine Quattrocento da Francesco Pandolfini, personaggio insigne nell'ambito della vita politica fiorentina del suo tempo. Il manoscritto è autografo e dunque l'edizione è conservativa.
Novellistica, Decameron, Francesco Pandolfini
Settore L-FIL-LET/13 - Filologia della Letteratura Italiana
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GIOR ST LETT 2.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.92 MB
Formato Adobe PDF
1.92 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/940174
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact