Alla luce della Epistola XIII a Cangrande della Scala si ritiene che la visione dantesca sia una visio corporalis. La grande audacia della Commedia infatti è narrare lo stato delle anime dopo la morte viste da un vivo, dunque in anima e corpo. Nell’ultimo canto Dio si rivela a Dante in tre immagini: il libro, i tre cerchi, il volto umano nel cerchio, a dire rispettivamente tre misteri, l’unità nel molteplice, la trinità e l’incarnazione. Per comprenderle è necessario che il lettore cambi la prospettiva: non è l’uomo-Dante che va incontro a Dio, ma è Dio che va incontro all’uomo Dante. Si ritiene che la rivelazione finale del volto umano nel cerchio possa essere stata ispirata da un’o- stia, che per un lettore medievale – e non solo – è l’immagine più comune e più vera di Cristo, Dio e uomo.

Dante e la visione di Dio / D. Pirovano. - In: RIVISTA DI LETTERATURA ITALIANA. - ISSN 0392-825X. - 37:1(2019), pp. 9-19.

Dante e la visione di Dio

D. Pirovano
2019

Abstract

Alla luce della Epistola XIII a Cangrande della Scala si ritiene che la visione dantesca sia una visio corporalis. La grande audacia della Commedia infatti è narrare lo stato delle anime dopo la morte viste da un vivo, dunque in anima e corpo. Nell’ultimo canto Dio si rivela a Dante in tre immagini: il libro, i tre cerchi, il volto umano nel cerchio, a dire rispettivamente tre misteri, l’unità nel molteplice, la trinità e l’incarnazione. Per comprenderle è necessario che il lettore cambi la prospettiva: non è l’uomo-Dante che va incontro a Dio, ma è Dio che va incontro all’uomo Dante. Si ritiene che la rivelazione finale del volto umano nel cerchio possa essere stata ispirata da un’o- stia, che per un lettore medievale – e non solo – è l’immagine più comune e più vera di Cristo, Dio e uomo.
Dante, Visione di Dio, ostia
Settore L-FIL-LET/13 - Filologia della Letteratura Italiana
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pirovano_Rivista_di_letteratura_italiana_1_2019.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 260.43 kB
Formato Adobe PDF
260.43 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/940119
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact