Il recettore H4 dell’istamina: possibile target di nuovi farmaci per il trattamento delle allergie croniche