La Camera di primo grado condanna Dominic Ongwen a venticinque anni di reclusione per crimini contro l'umanità e crimini di guerra: il difficile computo della pena nei confronti dell'ex bambino-soldato offre ai giudici una occasione di riflessione sul sistema sanzionatorio della Cpi / M. Crippa. - In: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE. - ISSN 2499-281X. - 2021:3(2021), pp. 1169-1172.

La Camera di primo grado condanna Dominic Ongwen a venticinque anni di reclusione per crimini contro l'umanità e crimini di guerra: il difficile computo della pena nei confronti dell'ex bambino-soldato offre ai giudici una occasione di riflessione sul sistema sanzionatorio della Cpi

M. Crippa
2021

Settore IUS/17 - Diritto Penale
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ongwen.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/933693
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact