Lo scorso 22 giugno è stato arrestato in Germania A. M., medico siriano accusato di avere commesso torture a servizio del regime del Presidente siriano, Bashar al-Assad. Si tratta del terzo ufficiale riconducibile al regime di Assad detenuto in Germania con l’accusa di crimini contro l’umanità. Il 23 aprile si è infatti aperto davanti al tribunale di Coblenza il primo processo al mondo per le torture di Stato commesse in Siria, che vede imputati due ufficiali dei servizi di sicurezza, a capo della prigione Al-Khatib di Damasco. Si tratta di procedimenti che rappresentano un momento fondamentale per la giustizia penale internazionale; mai prima d’ora casi fondati sul principio della giurisdizione universale in Germania avevano riguardato ufficiali di uno Stato straniero. Il processo tedesco, insieme ad altri procedimenti avviati in alcuni paesi europei, rappresenta del resto l’unica possibilità attualmente percorribile per accertare le responsabilità per le gravi violazioni del diritto penale internazionale commesse nel contesto del conflitto siriano.

Torture di Stato in Siria : I procedimenti in corso in Germania per crimini internazionali commessi sotto il regime di Bashar al-Assad / C. Meloni, M. Crippa. - In: SISTEMA PENALE. - ISSN 2704-8098. - 7(2020 Jul 17), pp. 123-132.

Torture di Stato in Siria : I procedimenti in corso in Germania per crimini internazionali commessi sotto il regime di Bashar al-Assad

C. Meloni
;
M. Crippa
2020-07-17

Abstract

Lo scorso 22 giugno è stato arrestato in Germania A. M., medico siriano accusato di avere commesso torture a servizio del regime del Presidente siriano, Bashar al-Assad. Si tratta del terzo ufficiale riconducibile al regime di Assad detenuto in Germania con l’accusa di crimini contro l’umanità. Il 23 aprile si è infatti aperto davanti al tribunale di Coblenza il primo processo al mondo per le torture di Stato commesse in Siria, che vede imputati due ufficiali dei servizi di sicurezza, a capo della prigione Al-Khatib di Damasco. Si tratta di procedimenti che rappresentano un momento fondamentale per la giustizia penale internazionale; mai prima d’ora casi fondati sul principio della giurisdizione universale in Germania avevano riguardato ufficiali di uno Stato straniero. Il processo tedesco, insieme ad altri procedimenti avviati in alcuni paesi europei, rappresenta del resto l’unica possibilità attualmente percorribile per accertare le responsabilità per le gravi violazioni del diritto penale internazionale commesse nel contesto del conflitto siriano.
Settore IUS/17 - Diritto Penale
https://www.sistemapenale.it/pdf_contenuti/1595796178_melonicrippa-2020a-torture-stato-siria-crimini-internazionali-regime-assad-procedimento-germania.pdf
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
1595796178_melonicrippa-2020a-torture-stato-siria-crimini-internazionali-regime-assad-procedimento-germania.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 868.45 kB
Formato Adobe PDF
868.45 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/933688
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact