Nel saggio si propone una ricostruzione del ruolo della favolistica esopiana nel Medioevo: su tale sfondo vengono richiamati gli episodi della Commedia in cui si ha, esplicito o alluso, un richiamo alla figura di Esopo. Si fornisce poi una ricostruzione delle varie letture critiche del riuso dell'apologo della rana e del topo di If XXIII, con qualche proposta originale in particolare in merito al riuso di promythion ed epimythion delle differenti redazioni.

Dante e la favolistica esopica: mondo classico e tradizione medioevale / G. Barucci - In: “Nostra maggior musa” : I maestri della letteratura classica nella Commedia di Dante / [a cura di] J. Butcher. - [s.l] : Edizioni Nuova Prhomos, 2021. - ISBN 978-88-68536-58-9. - pp. 21-36

Dante e la favolistica esopica: mondo classico e tradizione medioevale

G. Barucci
2021

Abstract

Nel saggio si propone una ricostruzione del ruolo della favolistica esopiana nel Medioevo: su tale sfondo vengono richiamati gli episodi della Commedia in cui si ha, esplicito o alluso, un richiamo alla figura di Esopo. Si fornisce poi una ricostruzione delle varie letture critiche del riuso dell'apologo della rana e del topo di If XXIII, con qualche proposta originale in particolare in merito al riuso di promythion ed epimythion delle differenti redazioni.
Dante; Commedia; Esopo; favolistica; apologo; Romulus; Gualtiero Anglico
Settore L-FIL-LET/10 - Letteratura Italiana
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Esopo e Dante Barucci.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 793.41 kB
Formato Adobe PDF
793.41 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/894177
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact