Negli appunti di Elio Vittorini editi postumi con il titolo 'Le due tensioni' (1967) compare il riferimento alle opere di Paul Cézanne. In particolare è dedicato al pittore un coerente insieme di carte in cui si discutono le tecniche rappresentative messe in atto nelle sue tele: tali tecniche sono poste a modello di una nuova ricerca letteraria, di una scrittura narrativa che sappia essere adeguata alle sfide che la cultura e la società della seconda metà del Novecento pongono alla letteratura. La serie di osservazioni intorno all’opera pittorica di Cézanne si affianca ad altre che coinvolgono i testi di Alain Robbe-Grillet, esponente di rilievo dell’école du regard, i quali rappresentano secondo Vittorini un’ipotesi efficace di proposta letteraria. Sul nesso che Vittorini instaura tra l’opera di Cézanne e quella di Robbe-Grillet si intende concentrare l’intervento, mettendo in evidenza un ulteriore tassello della «poetica dello sguardo» nel percorso intellettuale di Vittorini.

La pittura di Cézanne come modello letterario nella poetica di Elio Vittorini / V. Brigatti (LA MODERNITÀ LETTERARIA). - In: La modernità letteraria e le declinazioni del visivo : arti, cinema, fotografia e nuove tecnologie : atti del 19. Convegno internazionale della Mod, 22-24 giugno 2017 / [a cura di] R. Gasperina Geroni, F. Milani. - Prima edizione. - Pisa : ETS, 2019. - ISBN 978-884675552-0. - pp. 205-214 (( Intervento presentato al 19. convegno La modernità letteraria e le declinazioni del visivo : arti, cinema, fotografia e nuove tecnologie : Convegno internazionale della Mod tenutosi a Bologna nel 2017.

La pittura di Cézanne come modello letterario nella poetica di Elio Vittorini

V. Brigatti
2019

Abstract

Negli appunti di Elio Vittorini editi postumi con il titolo 'Le due tensioni' (1967) compare il riferimento alle opere di Paul Cézanne. In particolare è dedicato al pittore un coerente insieme di carte in cui si discutono le tecniche rappresentative messe in atto nelle sue tele: tali tecniche sono poste a modello di una nuova ricerca letteraria, di una scrittura narrativa che sappia essere adeguata alle sfide che la cultura e la società della seconda metà del Novecento pongono alla letteratura. La serie di osservazioni intorno all’opera pittorica di Cézanne si affianca ad altre che coinvolgono i testi di Alain Robbe-Grillet, esponente di rilievo dell’école du regard, i quali rappresentano secondo Vittorini un’ipotesi efficace di proposta letteraria. Sul nesso che Vittorini instaura tra l’opera di Cézanne e quella di Robbe-Grillet si intende concentrare l’intervento, mettendo in evidenza un ulteriore tassello della «poetica dello sguardo» nel percorso intellettuale di Vittorini.
Elio Vittorini; estetica; ricerca letteraria; romanzo italiano; letteratura italiana del Novecento; letteratura italiana oncemporanea; poetica; école du regard; Cézanne; Alain Robbe-Grillet; Le due tensioni
Settore L-FIL-LET/11 - Letteratura Italiana Contemporanea
Società Italiana per lo Studio della Modernità Letteraria-MOD
Univesità degli Studi di Bologna
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
29. MOD 2017 .pdf

accesso riservato

Descrizione: file definitivo pubblicato dall'editore
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.45 MB
Formato Adobe PDF
1.45 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/859860
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact