Il contributo analizza la percezione e il trattamento dell'errore linguistico in rete, con particolare attenzione al social network Facebook. Attraverso lo spoglio dei dati raccolti, sono stati individuati due tipi di comportamente da parte degli utenti: la sanzione (che prevede il riconoscimento dell'errore e la sua correzione, spesso a scopo ludico) e l'imitazione (ovvero la ripresa dell'errore a fini creativi).

Sfottiamo l’itaGliano : L’errore linguistico in rete tra sanzione e imitazione / I. Fiorentini, C. Meluzzi (LINGUISTICA). - In: Lingue in contesto : Studi di linguistica e glottologia sulla variazione diafasica / [a cura di] E Cerruti, M. Corino, E. Onesti. - [s.l] : Edizioni dell'Orso, 2014. - ISBN 9788862745727. - pp. 77-96

Sfottiamo l’itaGliano : L’errore linguistico in rete tra sanzione e imitazione

C. Meluzzi
Secondo
2014

Abstract

Il contributo analizza la percezione e il trattamento dell'errore linguistico in rete, con particolare attenzione al social network Facebook. Attraverso lo spoglio dei dati raccolti, sono stati individuati due tipi di comportamente da parte degli utenti: la sanzione (che prevede il riconoscimento dell'errore e la sua correzione, spesso a scopo ludico) e l'imitazione (ovvero la ripresa dell'errore a fini creativi).
errore linguistico; italiano; italiano popolare; Facebook
Settore L-LIN/01 - Glottologia e Linguistica
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sfottiamolitagliano_FIORENTINI_MELUZZI.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 10.58 MB
Formato Adobe PDF
10.58 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/857418
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact