As 'luck' would have it, the first published register of the judgements of the Milan potestas dates back to the year 1385 when Gian Galeazzo Visconti captured his uncle Bernabò and seized the entire power over Milan and the Lombard domain. As attested by the register, the repression of politic opponents was not tried by the communal courts of justice, but might have been assessed by informal procedures in the seigneurial court. It all leads to a further considerations on the releaionship between potestas, dominus and civitas and on the organization of the government under Gian Galeazzo who succeeded in the task of obtaining the Ducal title ten years later

. La 'fortuna' ha voluto che il primo registro pubblicato delle sentenze del podestà di Milano risalga all'anno 1385, nel quale Gian Galeazzo Visconti, dopo aver imprigionato lo zio Bernabò del quale era co-reggente nella signoria di Milano, riuscì ad affermare in pochi mesi ll suo potere su Milano e sulla signoria viscontea. Nello studio si esaminano le tappe del rafforzamento del potere di Gian Galeazzo insieme con i caratteri della giurisdizione del podestà e dei suoi giudici. Come attestato dal registro, la repressione degli avversari politici non avvenne nella corte del podestà, ma fu affidata forse a procedimenti speciali della corte signorile. Tutto questo induce a ulteriori riflessioni sul rapporto tra podestà, signoria e comune cittadino e sull'organizzazione del governo da parte di Gian Galezzo che dieci anni più tardi ottenne il conferimento da parte dell'Impero del titolo ducale.

1385: un anno tra politica e giustizia a Milano / C. Storti (NOTARIORUM ITINERA). - In: Liber sententiarum potestatis Mediolani (1385) : Storia, diritto, diplomatica e quadri comparativi / [a cura di] A. Bassani, M. Calleri, M. L. Mangini. - Prima edizione. - Genova : Società Ligure di Storia Patria, 2021. - ISBN 9788897099680. - pp. 7-31 [10.5281/zenodo.4464938]

1385: un anno tra politica e giustizia a Milano

C. Storti
2021

Abstract

. La 'fortuna' ha voluto che il primo registro pubblicato delle sentenze del podestà di Milano risalga all'anno 1385, nel quale Gian Galeazzo Visconti, dopo aver imprigionato lo zio Bernabò del quale era co-reggente nella signoria di Milano, riuscì ad affermare in pochi mesi ll suo potere su Milano e sulla signoria viscontea. Nello studio si esaminano le tappe del rafforzamento del potere di Gian Galeazzo insieme con i caratteri della giurisdizione del podestà e dei suoi giudici. Come attestato dal registro, la repressione degli avversari politici non avvenne nella corte del podestà, ma fu affidata forse a procedimenti speciali della corte signorile. Tutto questo induce a ulteriori riflessioni sul rapporto tra podestà, signoria e comune cittadino e sull'organizzazione del governo da parte di Gian Galezzo che dieci anni più tardi ottenne il conferimento da parte dell'Impero del titolo ducale.
As 'luck' would have it, the first published register of the judgements of the Milan potestas dates back to the year 1385 when Gian Galeazzo Visconti captured his uncle Bernabò and seized the entire power over Milan and the Lombard domain. As attested by the register, the repression of politic opponents was not tried by the communal courts of justice, but might have been assessed by informal procedures in the seigneurial court. It all leads to a further considerations on the releaionship between potestas, dominus and civitas and on the organization of the government under Gian Galeazzo who succeeded in the task of obtaining the Ducal title ten years later
Criminal law; criminal trial; seigneurial court; potestas; Visconti government
Settore IUS/19 - Storia del Diritto Medievale e Moderno
https://notariorumitinera.eu/NI_vs_contenitore.aspx?Id_Scheda_Bibliografica_Padre=6337&Id_Progetto=0
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Podestà_ liber sententiarum.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 493.36 kB
Formato Adobe PDF
493.36 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/836173
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact