The essay focuses on the figure of Sapia («Purgatorio» XIII), as a female character. She is compared with the other female souls speaking to Dante in the three kingdoms, mainly Piccarda. Sapia is apparently far from the typical female paradigm. However, Canto XIII of «Purgatory» is crossed by the theme of love and Sapia's attitude is characterized by courtesy. Dante commits to this woman a political-civil message and makes her an exemplar of right living in society. Sapia is able to recognize her own moral and civil guilt. Her account shows that everyone has a share of responsibility in public life. She is the woman looking outwards, not satisfied with the domestic role. Her gaze has been misdirected, while now being safe she is a fulfilled citizen of the city of God.

Il saggio si concentra sulla figura di Sapia (Pg XIII), basandosi sulla considerazione che si tratta di un personaggio femminile. Si confronta questo personaggio con le altre anime di donne interlocutrici di Dante nei tre regni, con particolare attenzione a Piccarda. Sapia apparentemente è lontana dal modello femminile tipico. Tuttavia, il canto XIII è attraversato dal tema dell’amore e l’atteggiamento di Sapia è caratterizzato dalla cortesia. Dante affida a questa donna un messaggio politico-civile e fa di lei il modello del comportamento corretto per vivere bene nella società. Sapia, infatti, è in grado di riconoscere la propria colpa morale e civile. Il suo racconto mostra che ciascuno ha una parte di responsabilità nella vita pubblica. è la donna che ha guardato verso l’esterno, non si è accontentata dello spazio domestico. Il suo sguardo da viva è stato indirizzato male, mentre ora che è salva è una compiuta cittadina della città celeste

Lo sguardo di Sapia / S. Carapezza. - In: KEPOS. - ISSN 2611-6685. - 2020:2(2021).

Lo sguardo di Sapia

S. Carapezza
2021

Abstract

Il saggio si concentra sulla figura di Sapia (Pg XIII), basandosi sulla considerazione che si tratta di un personaggio femminile. Si confronta questo personaggio con le altre anime di donne interlocutrici di Dante nei tre regni, con particolare attenzione a Piccarda. Sapia apparentemente è lontana dal modello femminile tipico. Tuttavia, il canto XIII è attraversato dal tema dell’amore e l’atteggiamento di Sapia è caratterizzato dalla cortesia. Dante affida a questa donna un messaggio politico-civile e fa di lei il modello del comportamento corretto per vivere bene nella società. Sapia, infatti, è in grado di riconoscere la propria colpa morale e civile. Il suo racconto mostra che ciascuno ha una parte di responsabilità nella vita pubblica. è la donna che ha guardato verso l’esterno, non si è accontentata dello spazio domestico. Il suo sguardo da viva è stato indirizzato male, mentre ora che è salva è una compiuta cittadina della città celeste
The essay focuses on the figure of Sapia («Purgatorio» XIII), as a female character. She is compared with the other female souls speaking to Dante in the three kingdoms, mainly Piccarda. Sapia is apparently far from the typical female paradigm. However, Canto XIII of «Purgatory» is crossed by the theme of love and Sapia's attitude is characterized by courtesy. Dante commits to this woman a political-civil message and makes her an exemplar of right living in society. Sapia is able to recognize her own moral and civil guilt. Her account shows that everyone has a share of responsibility in public life. She is the woman looking outwards, not satisfied with the domestic role. Her gaze has been misdirected, while now being safe she is a fulfilled citizen of the city of God.
Sapia; invidia; Purgatorio; donna; comunità civile
Settore L-FIL-LET/10 - Letteratura Italiana
http://www.keposrivista.it/wp-content/uploads/2021/03/03_CARAPEZZA_def.pdf
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
03_CARAPEZZA_def.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 384.93 kB
Formato Adobe PDF
384.93 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/822548
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact