Sul testo di Giorgio ‘Monos’ di Alessandria: nuovi elementi dal Vat. gr. 1298 e dal Vat. lat. 9539