La duplice scoperta di Frontone, tra Mai e Leopardi