La Cassazione respinge l'interpretazione sistematica "indefinita" proposta dall'Amministrazione finanziaria