Proto-proprietà letteraria ed artistica: i privilegi di stampa papali nel XVI secolo