Dopo il gothic revival del primo Settecento, Il castello di Otranto di Horace Walpole segna la nascita di un genere che per circa mezzo secolo riscuote uno straordinario successo di pubblico grazie ad autori come Ann Radcliffe e Matthew Gregory Lewis e a una schiera di mestieranti della penna. Intorno al 1820, dopo Frankenstein e Melmoth l’errante, il genere si esaurisce, lasciando però l’eredità della sua estetica alla letteratura successiva.

Il romanzo gotico / S. Ballerio - In: L' età moderna e contemporanea . 8: Il Settecento : l'età dell'Illuminismo. Arti visive, letteratura / [a cura di] U. Eco. - [s.l] : EncycloMedia Publishers, 2012. - pp. 552-565

Il romanzo gotico

S. Ballerio
2012

Abstract

Dopo il gothic revival del primo Settecento, Il castello di Otranto di Horace Walpole segna la nascita di un genere che per circa mezzo secolo riscuote uno straordinario successo di pubblico grazie ad autori come Ann Radcliffe e Matthew Gregory Lewis e a una schiera di mestieranti della penna. Intorno al 1820, dopo Frankenstein e Melmoth l’errante, il genere si esaurisce, lasciando però l’eredità della sua estetica alla letteratura successiva.
Settore L-FIL-LET/14 - Critica Letteraria e Letterature Comparate
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
700_romanzo_gotico.pdf

accesso aperto

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 265.25 kB
Formato Adobe PDF
265.25 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/678770
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact