Tra Dante autore e Dante scriba: proemi, prologhi, esordi e preamboli nella Commedia