Con la massiccia diffusione dei media digitali, la popular music è diventata la forma culturale digitalizzata per eccellenza, a livello di produzione, distribuzione e – soprattutto – fruizione. Lo sviluppo di siti Internet e servizi online che consentono l’ascolto illimitato, gratuito e on demand di musica in streaming sta cambiando rapidamente sia le abitudini dei consumatori digitali, sia l’immaginario, i discorsi, i significati associati a brani, artisti e generi musicali. L’avvento dei social media ha inoltre coinciso con un’enorme e crescente disponibilità di informazioni sulle pratiche di consumo di miliardi di utenti, immagazzinate e rese accessibili da piattaforme come, ad esempio, YouTube. Sebbene di musica ai tempi di Internet si sia già scritto molto in letteratura, finora è stato notevolmente trascurato il ruolo centrale dei music recommendation systems – sistemi che suggeriscono automaticamente all’utente che musica ascoltare o acquistare – nell’orizzonte musicale contemporaneo. Questo studio consiste in un’indagine esplorativa delle associazioni tra contenuti musicali generate dal recommender system di YouTube, condotta con tecniche di network analysis su un sample di circa 16mila video musicali in lingua italiana facenti riferimento agli anni 80’. Dato il carattere non meramente computazionale dei related videos suggeriti da YouTube – i quali dipendono dai comportamenti di consumo aggregati degli utenti – questa ricerca non punta solo a descrivere una tecnologia. Al contrario, l’obiettivo metodologico ed empirico di questo lavoro consta nell’utilizzare le logiche del medium YouTube per esplorare l’immaginario simbolico che gravita oggi, in Italia, intorno alla musica anni 80’, analizzando le “categorie folk” e le associazioni semantiche tra brani, artisti e generi che emergono a partire dalle pratiche di fruizione musicale condivise dai consumatori digitali.

L’immaginario musicale su YouTube: il caso della musica anni Ottanta in Italia / M. Airoldi, D. Beraldo, A. Gandini. ((Intervento presentato al convegno Cosa resterà degli anni Ottanta? La popular music e il jazz in Italia tra il 1980 e il 2000 tenutosi a Parma nel 2015.

L’immaginario musicale su YouTube: il caso della musica anni Ottanta in Italia

M. Airoldi;D. Beraldo;A. Gandini
2015

Abstract

Con la massiccia diffusione dei media digitali, la popular music è diventata la forma culturale digitalizzata per eccellenza, a livello di produzione, distribuzione e – soprattutto – fruizione. Lo sviluppo di siti Internet e servizi online che consentono l’ascolto illimitato, gratuito e on demand di musica in streaming sta cambiando rapidamente sia le abitudini dei consumatori digitali, sia l’immaginario, i discorsi, i significati associati a brani, artisti e generi musicali. L’avvento dei social media ha inoltre coinciso con un’enorme e crescente disponibilità di informazioni sulle pratiche di consumo di miliardi di utenti, immagazzinate e rese accessibili da piattaforme come, ad esempio, YouTube. Sebbene di musica ai tempi di Internet si sia già scritto molto in letteratura, finora è stato notevolmente trascurato il ruolo centrale dei music recommendation systems – sistemi che suggeriscono automaticamente all’utente che musica ascoltare o acquistare – nell’orizzonte musicale contemporaneo. Questo studio consiste in un’indagine esplorativa delle associazioni tra contenuti musicali generate dal recommender system di YouTube, condotta con tecniche di network analysis su un sample di circa 16mila video musicali in lingua italiana facenti riferimento agli anni 80’. Dato il carattere non meramente computazionale dei related videos suggeriti da YouTube – i quali dipendono dai comportamenti di consumo aggregati degli utenti – questa ricerca non punta solo a descrivere una tecnologia. Al contrario, l’obiettivo metodologico ed empirico di questo lavoro consta nell’utilizzare le logiche del medium YouTube per esplorare l’immaginario simbolico che gravita oggi, in Italia, intorno alla musica anni 80’, analizzando le “categorie folk” e le associazioni semantiche tra brani, artisti e generi che emergono a partire dalle pratiche di fruizione musicale condivise dai consumatori digitali.
Settore L-ART/07 - Musicologia e Storia della Musica
Settore SPS/08 - Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi
L’immaginario musicale su YouTube: il caso della musica anni Ottanta in Italia / M. Airoldi, D. Beraldo, A. Gandini. ((Intervento presentato al convegno Cosa resterà degli anni Ottanta? La popular music e il jazz in Italia tra il 1980 e il 2000 tenutosi a Parma nel 2015.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/470709
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact