Il Centro Universitario Interdipartimentale per le Cure palliative è operativo presso Cascina Brandezzata. Ha lo scopo di promuovere la Formazione pre- e post-laurea nelle Cure palliative e la Ricerca in Medicina palliativa. Come previsto nello Statuto, al Centro aderiscono tutti i sette Dipartimenti in area sanitaria e due Dipartimenti in area non sanitaria (Dip. di Diritto pubblico e Dip. di Mediazione linguistica e Studi interculturali) dell’Università degli Studi di Milano. Nell’a.a. 2014-2015 sarà avviata una sperimentazione nel Corso di Laurea in Medicina (Polo S. Paolo) con un inserimento “strutturato” dell’insegnamento della Medicina palliativa in diversi anni del percorso formativo. Al 5°-6° anno è previsto un tirocinio professionalizzante per tutti gli Studenti presso i Servizi di Cure palliative e domiciliari e residenziali (Hospice, RSA, …) esistenti nel Territorio milanese. Il Centro Universitario Interdipartimentale ha attivato i seguenti gruppi di lavoro per valutare chi (come e dove) deve garantire un approccio palliativo nelle malattie avanzate (oncologiche e non oncologiche) e nelle gravi fragilità: ‐ Gruppo “trasversale” per la metodologia di lavoro (G. Farina, A. Cozzolino) ‐ Scompenso cardiaco refrattario (M. Romano’, G. Bacchiani) ‐ Insufficienza respiratoria cronica avanzata (D. Colombo, M. Vitacca) ‐ Malattie neurologiche avanzate inguaribili (F. Giunco, C. Lunetta, S. Bastianello, R. Causarano) ‐ Insufficienza renale cronica avanzata (M. Cozzolino) ‐ Malattie oncologiche con prognosi infausta a breve termine (G. Farina) ‐ Malattie infettive avanzate inguaribili (A. Zambelli, M. Fasan) ‐ Approccio palliativo nelle gravi fragilità psico-fisico-sociali (L. Arduini) ‐ Modelli organizzativi assistenziali e criteri di accesso alla Rete di Cure palliative di base e specialistiche (F. Zucco) ‐ Diritti delle Persone fragili con relativi argomenti bio-etici, medico legali e giuridici (I. Pellizzone, A. Piga) ‐ Cure palliative nelle Terapie intensive (M. Langer) ‐ Dolore cronico non oncologico (O. Corli, V. Guardamagna) ‐ Medical Humanities e Medicina narrativa nelle Cure palliative (E. Cofrancesco, L. Zannini) ‐ Formazione pre e post laurea nelle Cure palliative (B. Andreoni, A. Destrebecq, A. Cozzolino) ‐ Ruolo dell’Infermiere nelle attività assistenziali della Rete di Cure palliative (A. Calori) ‐ La Salute orale nei Pazienti terminali e fragili (S. Abati, A. Sardella)

Il centro universitario Cascina Brandezzata per la formazione pre e post laurea nelle cure palliative a Milano / B. Andreoni, M. Langer, A. Destrebecq, A. Guardamagna, A. Calori, E. Cofrancesco, G. Pravettoni, R. Ditaranto, F. Giunco, F. Zucco, A. Caraceni, B. Rizzi, O. Corli, M. Romanò, D. Colombo, G. Brambilla, S. Scarone. ((Intervento presentato al 21. convegno Congresso nazionale della Società Italiana di Cure Palliative tenutosi a Arezzo nel 2014.

Il centro universitario Cascina Brandezzata per la formazione pre e post laurea nelle cure palliative a Milano

B. Andreoni
Primo
;
M. Langer
Secondo
;
A. Destrebecq;E. Cofrancesco;G. Pravettoni;A. Caraceni;G. Brambilla
Penultimo
;
S. Scarone
Ultimo
2014

Abstract

Il Centro Universitario Interdipartimentale per le Cure palliative è operativo presso Cascina Brandezzata. Ha lo scopo di promuovere la Formazione pre- e post-laurea nelle Cure palliative e la Ricerca in Medicina palliativa. Come previsto nello Statuto, al Centro aderiscono tutti i sette Dipartimenti in area sanitaria e due Dipartimenti in area non sanitaria (Dip. di Diritto pubblico e Dip. di Mediazione linguistica e Studi interculturali) dell’Università degli Studi di Milano. Nell’a.a. 2014-2015 sarà avviata una sperimentazione nel Corso di Laurea in Medicina (Polo S. Paolo) con un inserimento “strutturato” dell’insegnamento della Medicina palliativa in diversi anni del percorso formativo. Al 5°-6° anno è previsto un tirocinio professionalizzante per tutti gli Studenti presso i Servizi di Cure palliative e domiciliari e residenziali (Hospice, RSA, …) esistenti nel Territorio milanese. Il Centro Universitario Interdipartimentale ha attivato i seguenti gruppi di lavoro per valutare chi (come e dove) deve garantire un approccio palliativo nelle malattie avanzate (oncologiche e non oncologiche) e nelle gravi fragilità: ‐ Gruppo “trasversale” per la metodologia di lavoro (G. Farina, A. Cozzolino) ‐ Scompenso cardiaco refrattario (M. Romano’, G. Bacchiani) ‐ Insufficienza respiratoria cronica avanzata (D. Colombo, M. Vitacca) ‐ Malattie neurologiche avanzate inguaribili (F. Giunco, C. Lunetta, S. Bastianello, R. Causarano) ‐ Insufficienza renale cronica avanzata (M. Cozzolino) ‐ Malattie oncologiche con prognosi infausta a breve termine (G. Farina) ‐ Malattie infettive avanzate inguaribili (A. Zambelli, M. Fasan) ‐ Approccio palliativo nelle gravi fragilità psico-fisico-sociali (L. Arduini) ‐ Modelli organizzativi assistenziali e criteri di accesso alla Rete di Cure palliative di base e specialistiche (F. Zucco) ‐ Diritti delle Persone fragili con relativi argomenti bio-etici, medico legali e giuridici (I. Pellizzone, A. Piga) ‐ Cure palliative nelle Terapie intensive (M. Langer) ‐ Dolore cronico non oncologico (O. Corli, V. Guardamagna) ‐ Medical Humanities e Medicina narrativa nelle Cure palliative (E. Cofrancesco, L. Zannini) ‐ Formazione pre e post laurea nelle Cure palliative (B. Andreoni, A. Destrebecq, A. Cozzolino) ‐ Ruolo dell’Infermiere nelle attività assistenziali della Rete di Cure palliative (A. Calori) ‐ La Salute orale nei Pazienti terminali e fragili (S. Abati, A. Sardella)
Settore MED/45 - Scienze Infermieristiche Generali, Cliniche e Pediatriche
Il centro universitario Cascina Brandezzata per la formazione pre e post laurea nelle cure palliative a Milano / B. Andreoni, M. Langer, A. Destrebecq, A. Guardamagna, A. Calori, E. Cofrancesco, G. Pravettoni, R. Ditaranto, F. Giunco, F. Zucco, A. Caraceni, B. Rizzi, O. Corli, M. Romanò, D. Colombo, G. Brambilla, S. Scarone. ((Intervento presentato al 21. convegno Congresso nazionale della Società Italiana di Cure Palliative tenutosi a Arezzo nel 2014.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/252227
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact