Gli spazi della finzione letteraria e della geografia