L'articolo prende in considerazioni le fonti scandinave (soprattutto Giovanni e Olao Magno) utilizzate da Tasso per rendere l'ambientazione del Re Torrismondo. La proposta di una tragedia nordica sembra rappresentare l’estremo tentativo di auscultare le proprie contraddizioni e allargare la sperimentazione letteraria, mettendo in relazione il mondo mediterraneo con quello ancora misterioso dei paesi settentrionali. La ricerca operata da Tasso sulle colpe umane abbandona l’universo contemporaneo e la tradizione tragica italiana per rintracciare nuovi sensi e risposte o, meglio, trovare inquietanti conferme e analogie nell’«algente e fredda terra» scandinava (v. 838).

Alterità e identità tra mondo scandinavo e mediterraneo nel "Re Torrismondo" di Tasso / M. Bosisio. - In: SETTENTRIONE. NUOVA SERIE. - ISSN 1237-9964. - 25:(2013), pp. 37-48.

Alterità e identità tra mondo scandinavo e mediterraneo nel "Re Torrismondo" di Tasso

M. Bosisio
2013

Abstract

L'articolo prende in considerazioni le fonti scandinave (soprattutto Giovanni e Olao Magno) utilizzate da Tasso per rendere l'ambientazione del Re Torrismondo. La proposta di una tragedia nordica sembra rappresentare l’estremo tentativo di auscultare le proprie contraddizioni e allargare la sperimentazione letteraria, mettendo in relazione il mondo mediterraneo con quello ancora misterioso dei paesi settentrionali. La ricerca operata da Tasso sulle colpe umane abbandona l’universo contemporaneo e la tradizione tragica italiana per rintracciare nuovi sensi e risposte o, meglio, trovare inquietanti conferme e analogie nell’«algente e fredda terra» scandinava (v. 838).
Torrismondo ; Tasso ; Olao Magno ; Giovanni Magno
Settore L-FIL-LET/10 - Letteratura Italiana
Article (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/233947
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact