Filosofia e teologia nell'"Apologeticus" di Savonarola: vi fu un'influenza di Giovanni Pico?