Nutrizione parenterale in rianimazione. Studio di 190 casi