Botto is a robot-artist who has been making art on his own for more than two years now. His existence would not have been possible without the emergence of NFTs in the artistic field. The autonomy of the blockchain has allowed the creator of Botto, Mario Klingemann, to increase the autonomy of his robot, making it capable not only of creating pictures, but also of selling them online and transforming his way of working over time. The essay analyzes how this was possible, also through reference to a recent collaboration by Botto, Flowering of ideas, created together with human artists Ryan Koopmans and Alice Wexell.

Botto è un robot-artista che fa arte da ormai più di due anni. La sua esistenza non sarebbe stata possibile senza l’affermarsi degli NFTs in campo artistico. L’autonomia della blockchain ha permesso al creatore di Botto, Mario Klingemann, di aumentare l’au- tonomia del suo robot, rendendolo capace non soltanto di creare immagini, ma anche di venderle online e di trasformare nel tempo il proprio modo di lavorare. Il saggio analizza come questo è stato possibile, anche attraverso il riferimento a una recente collaborazione di Botto, Flowering of ideas, realizzato con gli artisti umani Ryan Koopmans e Alice Wexe.

NFT e nuove opportunità per gli artisti (umani e non): l’esempio di Botto / A. Barale - In: Il mercato dei Non-Fungible Tokens tra Arte, Moda e Gamification / [a cura di] A. Canepa. - [s.l] : Milano University Press, 2024. - ISBN 979-12-5510-089-8. - pp. 107-114 [10.54103/milanoup.150]

NFT e nuove opportunità per gli artisti (umani e non): l’esempio di Botto

A. Barale
2024

Abstract

Botto is a robot-artist who has been making art on his own for more than two years now. His existence would not have been possible without the emergence of NFTs in the artistic field. The autonomy of the blockchain has allowed the creator of Botto, Mario Klingemann, to increase the autonomy of his robot, making it capable not only of creating pictures, but also of selling them online and transforming his way of working over time. The essay analyzes how this was possible, also through reference to a recent collaboration by Botto, Flowering of ideas, created together with human artists Ryan Koopmans and Alice Wexell.
Botto è un robot-artista che fa arte da ormai più di due anni. La sua esistenza non sarebbe stata possibile senza l’affermarsi degli NFTs in campo artistico. L’autonomia della blockchain ha permesso al creatore di Botto, Mario Klingemann, di aumentare l’au- tonomia del suo robot, rendendolo capace non soltanto di creare immagini, ma anche di venderle online e di trasformare nel tempo il proprio modo di lavorare. Il saggio analizza come questo è stato possibile, anche attraverso il riferimento a una recente collaborazione di Botto, Flowering of ideas, realizzato con gli artisti umani Ryan Koopmans e Alice Wexe.
Settore M-FIL/04 - Estetica
2024
https://libri.unimi.it/index.php/milanoup/catalog/book/150
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
NTF+e+nuove+opportunità+per+gli+artisti.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 278.49 kB
Formato Adobe PDF
278.49 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/1029888
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact