This contribution aims to analyze the evolution of the Information and Communication Technologies (ICT) projects of the Local Health Authority of Reggio Emilia, concerning the implementation of the electronic medical record. Since the early 2000s, the pre-existing Local Health Authority and Hospital Trust of Reggio Emilia have developed an integrated ICT culture and strategy, based on three key points: 1) alignment with corporate strategy; 2) project management approach; 3) measurement of the results and value produced by the implementation of ICT innovations. The IT Steering Committee was created with the tasks of defining the three-year ICT strategies and monitoring the results of the projects. One of the most relevant projects was the “Matilde” medical record implementation, initially activated at the Hospital Trust in 2013 and extended, after the merger in 2017, to the other 5 hospitals. This project, completed in 2021, aimed to create a unique tool for managing the hospital’s clinical path. During the Covid-19 pandemic, the use of medical records was extended to private clinics and accredited public and private territorial structures. Today, the Local Health Authority of Reggio Emilia is starting a process for the implementation of a Community, social, and health care record, shared by all public and private entities in the province.

Lo scopo del presente contributo è analizzare l’evoluzione delle progettualità di Information and Communication Technologies (ICT) dell’AUSL di Reggio Emilia, con particolare riferimento all’implementazione della cartella informatizzata. Sin dai primi anni Duemila, le preesistenti Azienda Territoriale e Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia hanno sviluppato una cultura e una strategia ICT integrate, basate su tre punti cardine: 1) allineamento alla strategia aziendale; 2) approccio di project management; 3) misurazione dei risultati e del valore prodotto dall’implementazione delle innovazioni ICT. È stato costituito il Comitato di Pianificazione Strategica IT con compiti di definizione delle strategie triennali ICT e di monitoraggio dei risultati dei progetti. Tra questi ultimi, uno dei più rilevanti è stato il progetto di cartella clinica informatizzata “Matilde”, attivato inizialmente sull’Azienda Ospedaliera nel 2013 ed esteso, dopo la fusione aziendale del 2017, sugli altri 5 ospedali. Tale progetto, concluso nel 2021, si è posto come obiettivo la completa gestione digitale sia della componente documentale della cartella sia di ogni operatività clinica, creando uno strumento unico di gestione del percorso clinico ospedaliero. Durante la pandemia da Covid-19, l’utilizzo della cartella clinica è stato esteso alle cliniche private e alle strutture territoriali pubbliche e private accreditate. Oggi, l’AUSL di Reggio Emilia sta intraprendendo un percorso di implementazione di una cartella clinica, sociale e socio-sanitaria, condivisa da tutti i soggetti pubblici e privati della provincia.

AUSL di Reggio Emilia: dalla cartella clinica informatizzata ospedaliera alla cartella clinica socio-sanitaria / A. Prenestini, M. Marsilio, M. Foracchia, E. Guareschi, B. Leoni, P. Masini. - In: MECOSAN. - ISSN 1121-6921. - 123:(2023 May 09), pp. 1-13. [10.3280/mesa2022-123oa15602]

AUSL di Reggio Emilia: dalla cartella clinica informatizzata ospedaliera alla cartella clinica socio-sanitaria

A. Prenestini
Primo
;
M. Marsilio
Secondo
;
2023

Abstract

This contribution aims to analyze the evolution of the Information and Communication Technologies (ICT) projects of the Local Health Authority of Reggio Emilia, concerning the implementation of the electronic medical record. Since the early 2000s, the pre-existing Local Health Authority and Hospital Trust of Reggio Emilia have developed an integrated ICT culture and strategy, based on three key points: 1) alignment with corporate strategy; 2) project management approach; 3) measurement of the results and value produced by the implementation of ICT innovations. The IT Steering Committee was created with the tasks of defining the three-year ICT strategies and monitoring the results of the projects. One of the most relevant projects was the “Matilde” medical record implementation, initially activated at the Hospital Trust in 2013 and extended, after the merger in 2017, to the other 5 hospitals. This project, completed in 2021, aimed to create a unique tool for managing the hospital’s clinical path. During the Covid-19 pandemic, the use of medical records was extended to private clinics and accredited public and private territorial structures. Today, the Local Health Authority of Reggio Emilia is starting a process for the implementation of a Community, social, and health care record, shared by all public and private entities in the province.
Lo scopo del presente contributo è analizzare l’evoluzione delle progettualità di Information and Communication Technologies (ICT) dell’AUSL di Reggio Emilia, con particolare riferimento all’implementazione della cartella informatizzata. Sin dai primi anni Duemila, le preesistenti Azienda Territoriale e Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia hanno sviluppato una cultura e una strategia ICT integrate, basate su tre punti cardine: 1) allineamento alla strategia aziendale; 2) approccio di project management; 3) misurazione dei risultati e del valore prodotto dall’implementazione delle innovazioni ICT. È stato costituito il Comitato di Pianificazione Strategica IT con compiti di definizione delle strategie triennali ICT e di monitoraggio dei risultati dei progetti. Tra questi ultimi, uno dei più rilevanti è stato il progetto di cartella clinica informatizzata “Matilde”, attivato inizialmente sull’Azienda Ospedaliera nel 2013 ed esteso, dopo la fusione aziendale del 2017, sugli altri 5 ospedali. Tale progetto, concluso nel 2021, si è posto come obiettivo la completa gestione digitale sia della componente documentale della cartella sia di ogni operatività clinica, creando uno strumento unico di gestione del percorso clinico ospedaliero. Durante la pandemia da Covid-19, l’utilizzo della cartella clinica è stato esteso alle cliniche private e alle strutture territoriali pubbliche e private accreditate. Oggi, l’AUSL di Reggio Emilia sta intraprendendo un percorso di implementazione di una cartella clinica, sociale e socio-sanitaria, condivisa da tutti i soggetti pubblici e privati della provincia.
cartella clinica elettronica; digitalizzazione; ICT; socio-sanitario, sociale; Covid-19; Italia
Settore SECS-P/07 - Economia Aziendale
9-mag-2023
https://journals.francoangeli.it/index.php/mesaoa/article/view/15602
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
11_Mecosan_123_22_Prenestini.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 724.8 kB
Formato Adobe PDF
724.8 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/969018
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact