Il volume ha ad oggetto la declinazione lavoristica della polifunzionalità la quale, nell’autorevole opinione delle Sezioni Unite n. 16601/2017, informerebbe l’attuale assetto della responsabilità di diritto civile in Italia. Nei tre capitoli lungo i quali si dipana la trattazione vengono prese singolarmente in esame le funzioni che rifletterebbero i diversi punti di vista – del danneggiato, della norma protetta e del danneggiante – dai quali guardare allo strumento del risarcimento del danno. Il filo conduttore dello studio può essere individuato nell’articolazione di una responsabilità risarcitoria in ambito lavoristico orientata a i) rispondere alle esigenze di compensare congruamente la parte che ha subito il pregiudizio (funzione compensativa), ii) garantire l’effettività delle regole allocative dei diritti (funzione sanzionatoria), iii) preservare, attraverso misure dissuasive o indirettamente compulsive, il primato dell’adempimento degli obblighi nascenti dal rapporto di lavoro e dei provvedimenti giudiziari (funzione deterrente), e, come tale, in grado di scongiurare che dall’illecito possano trarre vantaggio tanto l’autore quanto la vittima.

Studio sulla polifunzionalità del risarcimento nel diritto del lavoro: compensazione, sanzione, deterrenza / M. Biasi. - Milano : Giuffrè, 2022. - ISBN 9788828849490. (PUBBLICAZIONI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE CESARE BECCARIA / UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO, FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA. NUOVA SERIE)

Studio sulla polifunzionalità del risarcimento nel diritto del lavoro: compensazione, sanzione, deterrenza

M. Biasi
2022

Abstract

Il volume ha ad oggetto la declinazione lavoristica della polifunzionalità la quale, nell’autorevole opinione delle Sezioni Unite n. 16601/2017, informerebbe l’attuale assetto della responsabilità di diritto civile in Italia. Nei tre capitoli lungo i quali si dipana la trattazione vengono prese singolarmente in esame le funzioni che rifletterebbero i diversi punti di vista – del danneggiato, della norma protetta e del danneggiante – dai quali guardare allo strumento del risarcimento del danno. Il filo conduttore dello studio può essere individuato nell’articolazione di una responsabilità risarcitoria in ambito lavoristico orientata a i) rispondere alle esigenze di compensare congruamente la parte che ha subito il pregiudizio (funzione compensativa), ii) garantire l’effettività delle regole allocative dei diritti (funzione sanzionatoria), iii) preservare, attraverso misure dissuasive o indirettamente compulsive, il primato dell’adempimento degli obblighi nascenti dal rapporto di lavoro e dei provvedimenti giudiziari (funzione deterrente), e, come tale, in grado di scongiurare che dall’illecito possano trarre vantaggio tanto l’autore quanto la vittima.
Diritto del Lavoro; Risarcimento; Funzioni; Compensazione; Sanzione; Deterrenza
Settore IUS/07 - Diritto del Lavoro
Studio sulla polifunzionalità del risarcimento nel diritto del lavoro: compensazione, sanzione, deterrenza / M. Biasi. - Milano : Giuffrè, 2022. - ISBN 9788828849490. (PUBBLICAZIONI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE CESARE BECCARIA / UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO, FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA. NUOVA SERIE)
Book (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MB Studio sulla polifunzionalità del risarcimento nel diritto del lavoro. 2022.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 2.02 MB
Formato Adobe PDF
2.02 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/950864
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact