Come considerare il carismatico arcivescovo di Milano, simbolo stesso dell'applicazione del Tridentino? Un mistico, o piuttosto un rigido giurista, insomma un uomo di potere? Ancora, un ordinario egocentrico, o non un pastore che si circonda di collaboratori, un vescovo che dialoga con i responsabili delle diocesi europee alla ricerca di un comune persorso pastorale? Il Borromeo: una figura probabilmeente da rivedere, con l'aiuto dei documenti ormai messi facilmente a disposizione dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano.

Carlo Borromeo: modello ideale o uomo di governo? / C. DI FILIPPO - In: L'Italia delle cento città. Dalla dominazione spagnola all'unità nazionale / Maria Luisa Cicalese, Aurelio Musi. - Milano : Franco Angeli, 2005. - ISBN 88-464-7043-5. - pp. 189-205

Carlo Borromeo: modello ideale o uomo di governo?

C. DI FILIPPO
Primo
2005

Abstract

Come considerare il carismatico arcivescovo di Milano, simbolo stesso dell'applicazione del Tridentino? Un mistico, o piuttosto un rigido giurista, insomma un uomo di potere? Ancora, un ordinario egocentrico, o non un pastore che si circonda di collaboratori, un vescovo che dialoga con i responsabili delle diocesi europee alla ricerca di un comune persorso pastorale? Il Borromeo: una figura probabilmeente da rivedere, con l'aiuto dei documenti ormai messi facilmente a disposizione dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano.
Carlo Borromeo, Milano, Concilio di Trento
Settore M-STO/02 - Storia Moderna
Book Part (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/9412
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact