This paper starts from a poetic image of Aratus of Soli, which describes a red halo around the moon on the third day of the synodic month. This image of a poet criticized from antiquity was severely judged by modern criticism according to which it would be the result of an improbable poetic exaggeration. By the investigation of the main ancient sources concerning the halos, the paper completely reconsiders the nature of the phenomenon described until it reaches the conclusion that the complete ancient meteorological literature that deals with halos must be reviewed in the light of a more modern consideration of the phenomena of atmospheric physics with the aim of researching every possible scientific explanation before stamping certain passages as ‘poetic exaggerations’.

Questo saggio prende le mosse da un’immagine poetica di Arato di Soli, che descrive un alone rosso attorno alla luna del terzo giorno del mese sinodico. Questa immagine di un poeta già discusso nell’antichità trova nella critica moderna un severo giudizio: essa sarebbe frutto di un’esagerazione poetica inverosimile. Prendendo in esame le principali fonti antiche che riguardano gli aloni, il saggio riconsidera completamente la natura del fenomeno descritto fino a giungere alla conclusione che l’intera letteratura meteorologica antica che tratta degli aloni vada rivista alla luce di una più moderna considerazione dei fenomeni di fisica dell’atmosfera che intenda ricercare ogni possibile spiegazione scientifica prima di bollare certi passaggi come ‘esagerazioni poetiche’.

Il 'cerchio di fuoco': una presunta iperbole poetica di Arato riconsiderata alla luce di un fenomeno di fisica dell'atmosfera / L. Guardiano. - In: STUDI ITALIANI DI FILOLOGIA CLASSICA. - ISSN 0039-2987. - 19:2(2021), pp. 125-150.

Il 'cerchio di fuoco': una presunta iperbole poetica di Arato riconsiderata alla luce di un fenomeno di fisica dell'atmosfera

L. Guardiano
2021

Abstract

Questo saggio prende le mosse da un’immagine poetica di Arato di Soli, che descrive un alone rosso attorno alla luna del terzo giorno del mese sinodico. Questa immagine di un poeta già discusso nell’antichità trova nella critica moderna un severo giudizio: essa sarebbe frutto di un’esagerazione poetica inverosimile. Prendendo in esame le principali fonti antiche che riguardano gli aloni, il saggio riconsidera completamente la natura del fenomeno descritto fino a giungere alla conclusione che l’intera letteratura meteorologica antica che tratta degli aloni vada rivista alla luce di una più moderna considerazione dei fenomeni di fisica dell’atmosfera che intenda ricercare ogni possibile spiegazione scientifica prima di bollare certi passaggi come ‘esagerazioni poetiche’.
This paper starts from a poetic image of Aratus of Soli, which describes a red halo around the moon on the third day of the synodic month. This image of a poet criticized from antiquity was severely judged by modern criticism according to which it would be the result of an improbable poetic exaggeration. By the investigation of the main ancient sources concerning the halos, the paper completely reconsiders the nature of the phenomenon described until it reaches the conclusion that the complete ancient meteorological literature that deals with halos must be reviewed in the light of a more modern consideration of the phenomena of atmospheric physics with the aim of researching every possible scientific explanation before stamping certain passages as ‘poetic exaggerations’.
Philology; Classics; Aratus; Astronomy; Archaeoastronomy; Greek; Poetry; Poem; Halo; Egypt; Egyptology
Settore L-FIL-LET/05 - Filologia Classica
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SIFC2_2021_Guardiano_art_125_150.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 2.34 MB
Formato Adobe PDF
2.34 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/934389
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact