Historians have marginally devoted time to the religious, cultural and political experiment of Comunione e liberazione, a group which under the leadership of Fr Luigi Giussani was among the first protagonists of post-conciliar Catholicism. This article examines the 1987-1988 clash between the movement and the democratic Catholic world, following the accusations two journalists of “Il Sabato” (Antonio Socci and Roberto Fontolan) made against Giuseppe Lazzati (recently deceased) of opening to some instances of Protestantism. The article aims to highlight the different religious perspectives of the exponents of Democratic Catholicism and Cl, and above all the traditionalist conception of the latter, whether hostile to the suggestions and sensitivity of the Vatican II.

Gli storici, a ora, si sono occupati solo marginalmente dell’esperienza religiosa, culturale e politica di Comunione e liberazione (Cl), il gruppo cattolico che sotto la guida di don Luigi Giussani fu tra gli indiscussi protagonisti del cattolicesimo postconciliare. Questo saggio in tende ricostruire lo scontro che tra il 1987 e il 1988 si verificò tra il movimento e il mondo cattolico democratico, a seguito delle accuse che due giornalisti de “Il Sabato” (Antonio Soc ci e Roberto Fontolan) rivolsero a Giuseppe Lazzati (da poco scomparso) di aver aperto ad al cune istanze del protestantesimo. Dalla ricostruzione emergono le diverse prospettive religio se tra gli esponenti del cattolicesimo democratico e quelli di Cl, ma soprattutto la concezione tradizionalista di questi ultimi, ostili alle suggestioni e alla sensibilità del Vaticano II.

“Il caso Lazzati” (1987-1988): lo scontro tra Comunione e liberazione e il mondo cattolico democratico / D. Saresella. - In: ITALIA CONTEMPORANEA. - ISSN 2036-4555. - 2022:299(2022 Aug), pp. 145-167.

“Il caso Lazzati” (1987-1988): lo scontro tra Comunione e liberazione e il mondo cattolico democratico

D. Saresella
2022-08

Abstract

Gli storici, a ora, si sono occupati solo marginalmente dell’esperienza religiosa, culturale e politica di Comunione e liberazione (Cl), il gruppo cattolico che sotto la guida di don Luigi Giussani fu tra gli indiscussi protagonisti del cattolicesimo postconciliare. Questo saggio in tende ricostruire lo scontro che tra il 1987 e il 1988 si verificò tra il movimento e il mondo cattolico democratico, a seguito delle accuse che due giornalisti de “Il Sabato” (Antonio Soc ci e Roberto Fontolan) rivolsero a Giuseppe Lazzati (da poco scomparso) di aver aperto ad al cune istanze del protestantesimo. Dalla ricostruzione emergono le diverse prospettive religio se tra gli esponenti del cattolicesimo democratico e quelli di Cl, ma soprattutto la concezione tradizionalista di questi ultimi, ostili alle suggestioni e alla sensibilità del Vaticano II.
Historians have marginally devoted time to the religious, cultural and political experiment of Comunione e liberazione, a group which under the leadership of Fr Luigi Giussani was among the first protagonists of post-conciliar Catholicism. This article examines the 1987-1988 clash between the movement and the democratic Catholic world, following the accusations two journalists of “Il Sabato” (Antonio Socci and Roberto Fontolan) made against Giuseppe Lazzati (recently deceased) of opening to some instances of Protestantism. The article aims to highlight the different religious perspectives of the exponents of Democratic Catholicism and Cl, and above all the traditionalist conception of the latter, whether hostile to the suggestions and sensitivity of the Vatican II.
democratic catholicism; Communion and liberation; Giuseppe Lazzati; Antonio Socci; Roberto Fontalan; Cardinal Carlo Maria Martini
Settore M-STO/04 - Storia Contemporanea
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Italiacontemporanea299_II revisionato_145-167.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 4.48 MB
Formato Adobe PDF
4.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/934294
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact