La legislazione dell'emergenza ha confermato il penale come strumento primario di risposta alle emergenze, attraverso il rafforzamento della risposta punitiva per la difesa della società dalla criminalità terroristica (aumento delle pene, introduzione di nuovi reati, ampliamento dei poteri di polizia, diminuzione delle garanzie di difesa, maggior ricorso alla custodia preventiva). La giurisprudenza della Corte costituzionale in materia ha costituito un prisma dei rapporti con (e tra) legislatore, magistratura e scienza giuridica. L'articolo svolge alcune considerazioni su tali intrecci al fine di sollecitare, attraverso l'esperienza storica, qualche ulteriore riflessioni sulle possibili ricadute che il diritto dell'emergenza ha sui diritti di libertà del cittadino e sulle garanzie fondamentali in materia penale.

Tra sicurezza collettiva e garanzie individuali. Emergenza terroristica e valori costituzionali negli anni Settanta e Ottanta del Novecento / R. Bianchi Riva (CENTRO DI RICERCA COORDINATO STUDI SULLA GIUSTIZIA). - In: Valori dell'ordinamento vs. esigenze dell'emergenza in una prospettiva multidisciplinare / [a cura di] R. Sacchi. - Milano : Giuffrè Francis Lefebvre, 2022. - ISBN 9788828841319. - pp. 49-77 (( convegno Valori dell’ordinamento vs. esigenze dell’emergenza in una prospettiva multidisciplinare tenutosi a Milano nel 2021.

Tra sicurezza collettiva e garanzie individuali. Emergenza terroristica e valori costituzionali negli anni Settanta e Ottanta del Novecento

R. Bianchi Riva
2022

Abstract

La legislazione dell'emergenza ha confermato il penale come strumento primario di risposta alle emergenze, attraverso il rafforzamento della risposta punitiva per la difesa della società dalla criminalità terroristica (aumento delle pene, introduzione di nuovi reati, ampliamento dei poteri di polizia, diminuzione delle garanzie di difesa, maggior ricorso alla custodia preventiva). La giurisprudenza della Corte costituzionale in materia ha costituito un prisma dei rapporti con (e tra) legislatore, magistratura e scienza giuridica. L'articolo svolge alcune considerazioni su tali intrecci al fine di sollecitare, attraverso l'esperienza storica, qualche ulteriore riflessioni sulle possibili ricadute che il diritto dell'emergenza ha sui diritti di libertà del cittadino e sulle garanzie fondamentali in materia penale.
legislazione dell'emergenza; terrorismo; Corte costituzionale; custodia preventiva
Settore IUS/19 - Storia del Diritto Medievale e Moderno
Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BIANCHI RIVA sicurezza collettiva garanzie individuali.pdf

accesso riservato

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 577.89 kB
Formato Adobe PDF
577.89 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/933699
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact