Il dibattito sui vaccini in Italia, così come in altri Paesi, rappresenta un caso di studio interessante per comprendere alcune dinamiche di funziona- mento della sfera pubblica contemporanea. In apparenza, esso vede contrapporsi due schieramenti che esprimono posizioni totalmente inconciliabili, e pare dunque rappresentare un ulteriore momento di messa in discussione del modello razionale di sfera pubblica nel contesto delle democrazie occidentali. A tal proposito, alcuni autori hanno parlato di “regressione” della sfera pubblica e della razionalità o, ancora, hanno considerato i movimenti antivaccinisti come espressione di un nuovo atteggiamento antiscientifico e populista. Tramite una rivalutazione teorica del modello di una sfera pubblica compiutamente razionale e un’indagine empirica sulla resa mediatica dell’universo antivaccinista, il nostro contributo cercherà di mettere in evidenza i limiti di una tale rappresentazione del fenomeno e comprendere i meccanismi attraverso i quali essa è stata costruita nell’informazione online.

La rappresentazione dell’universo “no-vax” nella sfera pubblica digitale : una riflessione sul caso del vaccino anti COVID / V. Mele, M. De Toffoli, L. Serafini, E. Campo (BENESSERE TECNOLOGIA SOCIETÀ). - In: Scienza in discussione? Dalla controversia sui vaccini all’emergenza Covid-19 / [a cura di] L. Pellizzoni, R. Biancheri. - Milano : Franco Angeli, 2021. - ISBN 9788835130215. - pp. 91-113

La rappresentazione dell’universo “no-vax” nella sfera pubblica digitale : una riflessione sul caso del vaccino anti COVID

E. Campo
2021

Abstract

Il dibattito sui vaccini in Italia, così come in altri Paesi, rappresenta un caso di studio interessante per comprendere alcune dinamiche di funziona- mento della sfera pubblica contemporanea. In apparenza, esso vede contrapporsi due schieramenti che esprimono posizioni totalmente inconciliabili, e pare dunque rappresentare un ulteriore momento di messa in discussione del modello razionale di sfera pubblica nel contesto delle democrazie occidentali. A tal proposito, alcuni autori hanno parlato di “regressione” della sfera pubblica e della razionalità o, ancora, hanno considerato i movimenti antivaccinisti come espressione di un nuovo atteggiamento antiscientifico e populista. Tramite una rivalutazione teorica del modello di una sfera pubblica compiutamente razionale e un’indagine empirica sulla resa mediatica dell’universo antivaccinista, il nostro contributo cercherà di mettere in evidenza i limiti di una tale rappresentazione del fenomeno e comprendere i meccanismi attraverso i quali essa è stata costruita nell’informazione online.
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
https://www.francoangeli.it/Ricerca/scheda_libro.aspx?id=27422
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2021 Mele et al. - La rappresentazione dell’universo “no-vax”.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.33 MB
Formato Adobe PDF
1.33 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/932988
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact