L’arteriolopatia uremico calcifica (CUA), nota anche come calcifilassi, è una patologia rara potenzialmente fatale che si verifica nel 1-4% della popolazione con insufficienza renale cronica in trattamento dialitico cronico. La patogenesi non è chiara, ma sono stati identificati molteplici fattori di rischio, tra cui uno dei più noti è la terapia con anticoagulanti cumarinici (tAC). In caso di insorgenza della CUA è controindicato il prosieguo della terapia con tAC: la chiusura percutanea dell’auricola sinistra (left atrial appendage occlusion, LAAO), nei pazienti dializzati affetti da fibrillazione atriale non valvolare (FANV), può essere un’alternativa alla tAC che il nefrologo deve considerare e proporre al cardiologo, prediligendo un approccio multidisciplinare, fondamentale per la corretta gestione del paziente emodializzato.

La chiusura dell’auricola sinistra: un’alternativa agli anticoagulanti cumarinici nella calcifilassi? / M. Andolfatto, M. Tangredi, M. Vischi, C. Pinerolo, A. Cereda, P. Napodano, M.G. Cozzolino. - In: GIORNALE ITALIANO DI NEFROLOGIA. - ISSN 1724-5990. - 39:4(2022 Jun), pp. 1-10.

La chiusura dell’auricola sinistra: un’alternativa agli anticoagulanti cumarinici nella calcifilassi?

M. Andolfatto
Primo
;
M. Tangredi
Secondo
;
M.G. Cozzolino
Ultimo
2022-06

Abstract

L’arteriolopatia uremico calcifica (CUA), nota anche come calcifilassi, è una patologia rara potenzialmente fatale che si verifica nel 1-4% della popolazione con insufficienza renale cronica in trattamento dialitico cronico. La patogenesi non è chiara, ma sono stati identificati molteplici fattori di rischio, tra cui uno dei più noti è la terapia con anticoagulanti cumarinici (tAC). In caso di insorgenza della CUA è controindicato il prosieguo della terapia con tAC: la chiusura percutanea dell’auricola sinistra (left atrial appendage occlusion, LAAO), nei pazienti dializzati affetti da fibrillazione atriale non valvolare (FANV), può essere un’alternativa alla tAC che il nefrologo deve considerare e proporre al cardiologo, prediligendo un approccio multidisciplinare, fondamentale per la corretta gestione del paziente emodializzato.
calcifilassi; warfarin; terapia anticoagulante; left atrial appendage occlusion; malattia renale cronica
Settore MED/14 - Nefrologia
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GIN 2022.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 427.99 kB
Formato Adobe PDF
427.99 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/931630
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact