Nel volume dal punto di vista del diritto pubblico comparato si analizza se nel corso delle loro riforme costituzionali le Repubbliche dell’ex Urss – grazie all’interazione tra differenti fattori quali la presenza di autonomie territoriali su base etnica ereditate dal passato sovietico, la circolazione nell’area di modelli occidentali e il recupero di alcune modalità di esercizio del governo locale antecedenti all’introduzione della forma di Stato socialista – abbiano dato luogo ad un modello tendenzialmente univoco di decentramento locale oppure se anche in tale ambito si possono individuare delle differenze importanti tra le stesse, soprattutto rispetto all’eventuale accoglimento di modelli occidentali. E, ancora se la Russia – alla quale viene dedicata particolare attenzione in quanto unica, tra le ex Repubbliche sovietiche, ad essere formalmente definita uno Stato federale – rappresenta un punto di riferimento per i nuovi Stati indipendenti dell’area in considerazione oppure sono piuttosto questi ultimi, dal punto di vista del decentramento territoriale, ad esercitare il proprio fascino nei confronti della prima.

Autonomia e autogoverno locale in Russia : Dall'unità del potere statale all'unità del potere pubblico: ricostruzione di un modello / C. Filippini. - Torino : G. GIappichelli, 2020. - ISBN 9788892130388. (STUDI DI FEDERALISMI.IT)

Autonomia e autogoverno locale in Russia : Dall'unità del potere statale all'unità del potere pubblico: ricostruzione di un modello

C. Filippini
2020

Abstract

Nel volume dal punto di vista del diritto pubblico comparato si analizza se nel corso delle loro riforme costituzionali le Repubbliche dell’ex Urss – grazie all’interazione tra differenti fattori quali la presenza di autonomie territoriali su base etnica ereditate dal passato sovietico, la circolazione nell’area di modelli occidentali e il recupero di alcune modalità di esercizio del governo locale antecedenti all’introduzione della forma di Stato socialista – abbiano dato luogo ad un modello tendenzialmente univoco di decentramento locale oppure se anche in tale ambito si possono individuare delle differenze importanti tra le stesse, soprattutto rispetto all’eventuale accoglimento di modelli occidentali. E, ancora se la Russia – alla quale viene dedicata particolare attenzione in quanto unica, tra le ex Repubbliche sovietiche, ad essere formalmente definita uno Stato federale – rappresenta un punto di riferimento per i nuovi Stati indipendenti dell’area in considerazione oppure sono piuttosto questi ultimi, dal punto di vista del decentramento territoriale, ad esercitare il proprio fascino nei confronti della prima.
Impero Russo; URSS; RSFSR; Russia; Estonia; Lettonia; Lituania; Ucraina; Moldova; Georgia; Armenia; Azerbaijan; Bielorussia; Kazakhstan; Uzbekistan; Turkmenistan; Kyrgyzstan; Tajikistan; Stato federale; autogoverno locale; forma di Stato; forma di governo; ripartizione delle attribuzioni; elezioni presidenziali; elezioni parlamentari; elezioni locali; partiti politici; sistemi elettorali
Settore IUS/21 - Diritto Pubblico Comparato
Autonomia e autogoverno locale in Russia : Dall'unità del potere statale all'unità del potere pubblico: ricostruzione di un modello / C. Filippini. - Torino : G. GIappichelli, 2020. - ISBN 9788892130388. (STUDI DI FEDERALISMI.IT)
Book (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
9788892130388.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 2.34 MB
Formato Adobe PDF
2.34 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/920990
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact