Tetracloroetene (PCE) e tricloroetene (TCE) sono molto diffusi come contaminati a causa del loro intensivo uso come solventi. Sono efficacemente ridotti in condizioni anaerobiche da batteri attraverso la respirazione dei composti alogenati. La declorazione, però, è poco efficace nella declorazione dei loro prodotti (dicloroetene, DCE, e cloruro di vinile, VC). DCE e VC possono essere mineralizzati dai batteri metanotrofi in cometabolismo. Alcune specie batteriche (Mycolicibacterium, Nocardiodes e Rhodococcus) possono ossidare VC in condizioni aerobiche. In questo studio, è stata analizzata la comunità microbica di un acquifero sottoposto a trattamento di risanamento in cui sono state allestite due bio barriere reattive permeabili. Nella prima barriera viene stimola l’attività di declorazione, mentre la seconda barriera crea condizione aerobiche per favorire la mineralizzazione del VC. Il gene etnC, coinvolto nella mineralizzazione del VC, era presente nell’acquifero in un range di 102-104 copie geniche mL-1. Nell’acquifero, i batteri in grado di degradare il VC erano presenti in 103-106 MPN mL-1. Sono stati isolati cinque ceppi batterici in grado di ossidare l’etene appartenenti anche a specie non ancora caratterizzate. In conclusione, nell’acquifero è presente una degradazione aerobica del VC che è stimolata dal trattamento di risanamento. L’analisi degli isotopi stabili potrà determinare il reale contributo dei microrganismi in questo processo.

Aerobic biodegradation of vinyl chloride in contaminated aquifer: is biostimulation useful? = Biodegradazione aerobica del cloruro di vinile in un acquifero contaminato: la biostimolazione è utile? / M. Bertolini, S. Zecchin, M. Colombo, R. Zanetti, G.P. Beretta, L. Cavalca - In: Siti contaminati : esperienze negli interventi di risanamento / [a cura di] M.R. Boni, C. Collivignarelli, F.C.A. Vagliasindi. - [s.l] : CSISA ONLUS, 2022 Feb. - pp. 1-10 (( convegno SiCon tenutosi a Brescia nel 2022.

Aerobic biodegradation of vinyl chloride in contaminated aquifer: is biostimulation useful? = Biodegradazione aerobica del cloruro di vinile in un acquifero contaminato: la biostimolazione è utile?

Bertolini Martina;Zecchin Sarah;Colombo Milena;Zanetti Rocco;Giovanni Pietro Beretta;Cavalca Lucia
2022-02

Abstract

Tetracloroetene (PCE) e tricloroetene (TCE) sono molto diffusi come contaminati a causa del loro intensivo uso come solventi. Sono efficacemente ridotti in condizioni anaerobiche da batteri attraverso la respirazione dei composti alogenati. La declorazione, però, è poco efficace nella declorazione dei loro prodotti (dicloroetene, DCE, e cloruro di vinile, VC). DCE e VC possono essere mineralizzati dai batteri metanotrofi in cometabolismo. Alcune specie batteriche (Mycolicibacterium, Nocardiodes e Rhodococcus) possono ossidare VC in condizioni aerobiche. In questo studio, è stata analizzata la comunità microbica di un acquifero sottoposto a trattamento di risanamento in cui sono state allestite due bio barriere reattive permeabili. Nella prima barriera viene stimola l’attività di declorazione, mentre la seconda barriera crea condizione aerobiche per favorire la mineralizzazione del VC. Il gene etnC, coinvolto nella mineralizzazione del VC, era presente nell’acquifero in un range di 102-104 copie geniche mL-1. Nell’acquifero, i batteri in grado di degradare il VC erano presenti in 103-106 MPN mL-1. Sono stati isolati cinque ceppi batterici in grado di ossidare l’etene appartenenti anche a specie non ancora caratterizzate. In conclusione, nell’acquifero è presente una degradazione aerobica del VC che è stimolata dal trattamento di risanamento. L’analisi degli isotopi stabili potrà determinare il reale contributo dei microrganismi in questo processo.
Bioremediation; chlorinated ethenes; vinyl chloride; Aerobic biodegradation
Settore AGR/16 - Microbiologia Agraria
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bertolini_SiCon 2022.pdf

non disponibili

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 510.43 kB
Formato Adobe PDF
510.43 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/907725
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact