La pandemia di Covid-19 ha sconvolto il welfare italiano esacerbando problemi strutturali dello Stato sociale, imponendo nuove sfide che richiedono risposte inedite e, apparentemente, cambiando gli assetti che il nostro sistema sociale era andato assumendo nell’ultimo decennio. Nell’era pandemica il Pubblico sembra infatti essere tornato con forza protagonista dell’arena del welfare, mettendo in campo risorse e competenze tali da tirare a sé le fila di ambiti di intervento che per anni erano rimasti ai margini della sua azione. Al contempo appare però chiaro che gli attori del secondo welfare – come aziende, fondazioni, sindacati, associazioni datoriali, consorzi, enti non profit e gruppi informali di cittadini – non hanno fatto passi indietro, ma anzi sono diventati sempre più importanti per rispondere ai bisogni dei cittadini. Il Quinto Rapporto sul secondo welfare, intitolato “Il ritorno dello Stato sociale? Mercato, Terzo Settore e comunità oltre la pandemia”, approfondisce questi elementi apparentemente in contraddizione tra loro, spiegando come solo grazie a un’azione sinergica con gli attori del secondo welfare il Pubblico possa sostenere questo rinnovato ruolo e reggere l’urto della pandemia. A questo scopo il Rapporto offre dati, approfondimenti e riflessioni sulla composizione della spesa pubblica sociale, l’impatto della pandemia e le traiettorie di sviluppo del secondo welfare alla prova del Covid-19. Lo fa, in particolare, riportando i risultati di focus group e expert survey che hanno coinvolto i principali esperti di welfare del Paese. A loro è stato chiesto di analizzare lungo le direttrici pubblico-privato e nazionale-locale tre ambiti cruciali del secondo welfare – aziendale e territoriale, filantropico e di prossimità -, riflettere sul posizionamento di alcune organizzazioni-chiave per il sistema Paese e fare il punto sull’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Tali analisi sono arricchite dal racconto di esperienze di secondo welfare sviluppate da Nord a Sud delle Penisola, in linea con quell’approccio attento alle best practice che da sempre contraddistingue il metodo di ricerca di Percorsi di secondo welfare.

Il ritorno dello Stato sociale? Mercato, Terzo Settore e comunità oltre la pandemia : Quinto rapporto sul secondo welfare / [a cura di] F. Maino. - Torino : Giappichelli, 2021. - ISBN 978-88-921-4256-5. (2WEL WORKING PAPER)

Il ritorno dello Stato sociale? Mercato, Terzo Settore e comunità oltre la pandemia : Quinto rapporto sul secondo welfare

F. Maino
2021

Abstract

La pandemia di Covid-19 ha sconvolto il welfare italiano esacerbando problemi strutturali dello Stato sociale, imponendo nuove sfide che richiedono risposte inedite e, apparentemente, cambiando gli assetti che il nostro sistema sociale era andato assumendo nell’ultimo decennio. Nell’era pandemica il Pubblico sembra infatti essere tornato con forza protagonista dell’arena del welfare, mettendo in campo risorse e competenze tali da tirare a sé le fila di ambiti di intervento che per anni erano rimasti ai margini della sua azione. Al contempo appare però chiaro che gli attori del secondo welfare – come aziende, fondazioni, sindacati, associazioni datoriali, consorzi, enti non profit e gruppi informali di cittadini – non hanno fatto passi indietro, ma anzi sono diventati sempre più importanti per rispondere ai bisogni dei cittadini. Il Quinto Rapporto sul secondo welfare, intitolato “Il ritorno dello Stato sociale? Mercato, Terzo Settore e comunità oltre la pandemia”, approfondisce questi elementi apparentemente in contraddizione tra loro, spiegando come solo grazie a un’azione sinergica con gli attori del secondo welfare il Pubblico possa sostenere questo rinnovato ruolo e reggere l’urto della pandemia. A questo scopo il Rapporto offre dati, approfondimenti e riflessioni sulla composizione della spesa pubblica sociale, l’impatto della pandemia e le traiettorie di sviluppo del secondo welfare alla prova del Covid-19. Lo fa, in particolare, riportando i risultati di focus group e expert survey che hanno coinvolto i principali esperti di welfare del Paese. A loro è stato chiesto di analizzare lungo le direttrici pubblico-privato e nazionale-locale tre ambiti cruciali del secondo welfare – aziendale e territoriale, filantropico e di prossimità -, riflettere sul posizionamento di alcune organizzazioni-chiave per il sistema Paese e fare il punto sull’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Tali analisi sono arricchite dal racconto di esperienze di secondo welfare sviluppate da Nord a Sud delle Penisola, in linea con quell’approccio attento alle best practice che da sempre contraddistingue il metodo di ricerca di Percorsi di secondo welfare.
Secondo Welfare; Primo Welfare; pubblico-privato; nazionale-locale; pandemia
Settore SPS/04 - Scienza Politica
Il ritorno dello Stato sociale? Mercato, Terzo Settore e comunità oltre la pandemia : Quinto rapporto sul secondo welfare / [a cura di] F. Maino. - Torino : Giappichelli, 2021. - ISBN 978-88-921-4256-5. (2WEL WORKING PAPER)
Book (editor)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il_ritorno_dello_Stato_sociale_5R2W.pdf

accesso aperto

Descrizione: Volume open access in pdf
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 8.42 MB
Formato Adobe PDF
8.42 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/901158
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact