Questo Working Paper presenta i risultati parziali del progetto europeo Bargaining for productivity guidato da ADAPT e cofinanziato dalla Commissione europea. La parte della ricerca che qui si presenta analizza in primo luogo la letteratura scientifica sulla relazione tra l’assetto della contrattazione collettiva e la produttività del lavoro in Italia. Dall’analisi emerge un consenso pressoché unanime sulla opportunità che costo del lavoro e produttività del lavoro dovrebbero essere due fattori quanto più possibili allineati, da cui il recupero della centralità del modello contrattuale nelle politiche economiche volte a colmare il gap tra i due fattori. C’è tuttavia la consapevolezza che sulla specifica questione della stagnazione della produttività del lavoro in Italia incidano fattori non direttamente riconducibili alla disponibilità delle parti sociali: ricerca, sviluppo, tecnologia e capitale umano, sono i principali capitoli su cui investire per il rilancio della produttività. Il carattere conflittuale del modello di relazioni industriali e la precarizzazione occupazionale sono considerati tra le ulteriori cause della bassa produttività del lavoro in Italia. L’analisi prende poi in rassegna le politiche sindacali e pubbliche di incentivo allo sviluppo quantitativo e qualitativo del decentramento contrattuale, volte a favorire un maggiore allineamento tra costo del lavoro e produttività. Si riscontra una scarsa efficacia di tali politiche.

Contrattazione collettiva e produttività del lavoro : Risultati preliminari di un progetto ADAPT co-finanziato dalla Commissione europea / P. Tomassetti (2WEL WORKING PAPER). - In: Contrattazione collettiva e produttività del lavoro : Risultati preliminari di un progetto ADAPT co-finanziato dalla Commissione europea[s.l] : ADAPT University Press, 2017. - pp. 1-35

Contrattazione collettiva e produttività del lavoro : Risultati preliminari di un progetto ADAPT co-finanziato dalla Commissione europea

P. Tomassetti
2017

Abstract

Questo Working Paper presenta i risultati parziali del progetto europeo Bargaining for productivity guidato da ADAPT e cofinanziato dalla Commissione europea. La parte della ricerca che qui si presenta analizza in primo luogo la letteratura scientifica sulla relazione tra l’assetto della contrattazione collettiva e la produttività del lavoro in Italia. Dall’analisi emerge un consenso pressoché unanime sulla opportunità che costo del lavoro e produttività del lavoro dovrebbero essere due fattori quanto più possibili allineati, da cui il recupero della centralità del modello contrattuale nelle politiche economiche volte a colmare il gap tra i due fattori. C’è tuttavia la consapevolezza che sulla specifica questione della stagnazione della produttività del lavoro in Italia incidano fattori non direttamente riconducibili alla disponibilità delle parti sociali: ricerca, sviluppo, tecnologia e capitale umano, sono i principali capitoli su cui investire per il rilancio della produttività. Il carattere conflittuale del modello di relazioni industriali e la precarizzazione occupazionale sono considerati tra le ulteriori cause della bassa produttività del lavoro in Italia. L’analisi prende poi in rassegna le politiche sindacali e pubbliche di incentivo allo sviluppo quantitativo e qualitativo del decentramento contrattuale, volte a favorire un maggiore allineamento tra costo del lavoro e produttività. Si riscontra una scarsa efficacia di tali politiche.
contrattazione collettiva; sindacato; produttività
Settore IUS/07 - Diritto del Lavoro
https://moodle.adaptland.it/pluginfile.php/29206/mod_resource/content/0/wp_4_2017_tomassetti.pdf
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
wp_4_2017_tomassetti.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.2 MB
Formato Adobe PDF
1.2 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/898306
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact