Beate le pubbliche amministrazioni che non hanno bisogno di eroi