Nella seconda metà del Trecento fecero la loro comparsa, in maniera più o meno diffusa in larga parte della penisola, i trattati di aderenza. Legami elastici e flessibili, le adherentie coordinavano fra di loro due poteri asimmetrici, solitamente una “potenza grossa” (come Milano, Venezia, Firenze, e così via) e realtà minori, come signorie o comunità. Le adherentie avevano, di per sé, schiette connotazioni militari: tramite esse il principalis riceveva sostegno militare e logistico, mentre l’adherens otteneva protezione e differenti forme di legittimazione. Nota ma non ancora indagata a fondo, l’aderenza è un osservatorio privilegiato per esaminare le pratiche politiche bassomedievali in tutta la loro complessità. I Visconti, come e più di altre potenze, fra Tre e Quattrocento fecero costante ricorso a tale forma pattizia per gestire tanto i processi di costruzione statale che li videro impegnati, quanto le relazioni interstatali (pacifiche o conflittuali che fossero) con le altre potenze della penisola. Lo studio sull’aderenza nella sua “forma viscontea” permette così, da una parte, di apprezzare le caratteristiche e le peculiarità impresse al legame dai signori (e poi dai duchi) di Milano, mentre dall’altra consente di analizzare, sotto nuovi punti di vista, temi ampi e nodali come quelli inerenti ai processi di costruzione statale, alla nascita e allo sviluppo delle relazioni interstatali, allo scoppio dei conflitti, ai processi di pace, e via dicendo. Tematiche che, ancora oggi, continuano a dimostrare tutta la loro rilevanza.

Le spire della vipera : Le aderenze viscontee fra Tre e Quattrocento / F. Bozzi. - Milano : Franco Angeli, 2021. - ISBN 978-88-351-3503-6. (STORIA/STUDI E RICERCHE)

Le spire della vipera : Le aderenze viscontee fra Tre e Quattrocento

F. Bozzi
2021

Abstract

Nella seconda metà del Trecento fecero la loro comparsa, in maniera più o meno diffusa in larga parte della penisola, i trattati di aderenza. Legami elastici e flessibili, le adherentie coordinavano fra di loro due poteri asimmetrici, solitamente una “potenza grossa” (come Milano, Venezia, Firenze, e così via) e realtà minori, come signorie o comunità. Le adherentie avevano, di per sé, schiette connotazioni militari: tramite esse il principalis riceveva sostegno militare e logistico, mentre l’adherens otteneva protezione e differenti forme di legittimazione. Nota ma non ancora indagata a fondo, l’aderenza è un osservatorio privilegiato per esaminare le pratiche politiche bassomedievali in tutta la loro complessità. I Visconti, come e più di altre potenze, fra Tre e Quattrocento fecero costante ricorso a tale forma pattizia per gestire tanto i processi di costruzione statale che li videro impegnati, quanto le relazioni interstatali (pacifiche o conflittuali che fossero) con le altre potenze della penisola. Lo studio sull’aderenza nella sua “forma viscontea” permette così, da una parte, di apprezzare le caratteristiche e le peculiarità impresse al legame dai signori (e poi dai duchi) di Milano, mentre dall’altra consente di analizzare, sotto nuovi punti di vista, temi ampi e nodali come quelli inerenti ai processi di costruzione statale, alla nascita e allo sviluppo delle relazioni interstatali, allo scoppio dei conflitti, ai processi di pace, e via dicendo. Tematiche che, ancora oggi, continuano a dimostrare tutta la loro rilevanza.
Costruzione statale; Relazioni interstatali; State-building; Interstate relationship; Visconti; Milano; Storia medievale; Storia rinascimentale; Aderenze; Accomandigie; Aderenza; Accomandigia
Settore M-STO/01 - Storia Medievale
Le spire della vipera : Le aderenze viscontee fra Tre e Quattrocento / F. Bozzi. - Milano : Franco Angeli, 2021. - ISBN 978-88-351-3503-6. (STORIA/STUDI E RICERCHE)
Book (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bozzi_READY.pdf

accesso riservato

Descrizione: Manoscritto inviato all'editore per stampa
Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 3.93 MB
Formato Adobe PDF
3.93 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/892407
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact