«Sprezza colui, che a verità s’affida/La stolta vostra critica importuna» : Note sull’impegno civile e letterario di due inoculatori saluzzesi in età napoleonica