The figure of Regina della Scala, Bernabò Visconti’s wife, is here reconsidered on the basis of available chronicles and documents. About her political agency, Regina was often involved by her husband in a “joint dominion” over some cities. Her strong and determined action in promoting her male sons to the detriment of her nephew and son-in-law Gian Galeazzo Visconti is emphasized. The Scaligera received from her husband, at various times, a complex of localities, funds and jurisdictions very scattered in the territory of the Visconti domain, from which she drew income and wealth. Rather than forming her own domain, Regina cultivate the project of achieving autonomy and resources to promote her and Bernabò Visconti’s descendants.

La figura di Regina della Scala, consorte di Bernabò Visconti, viene qui riconsiderata sulla base della rilettura di cronache e documenti disponibili. Dal punto di vista dell’agency politica, si constata che spesso Regina fu coinvolta dal marito nel “dominio congiunto” su alcune città e si sottolinea la sua forte e determinata azione nella promozione dei propri figli a danno del nipote e genero Gian Galeazzo Visconti. La Scaligera ebbe in dono o in investitura un complesso di località, fondi e giurisdizioni molto sparsi nel territorio del dominio visconteo, da cui traeva rendite e ricchezza. Non si trattò di un dominio personale, ma indubbiamente Regina coltivò il progetto di conseguire autonomia e risorse per promuovere la discendenza sua e di Bernabò Visconti.

Regina della Scala e Bernabò Visconti : Progetti di affermazione dinastica nel dominio visconteo / M.N. Covini (RETI MEDIEVALI E-BOOK). - In: «Fiere vicende dell’età di mezzo» : Studi per Gian Maria Varanini / [a cura di] P. Guglielmotti, I. Lazzarini. - Prima edizione. - Firenze : Firenze University Press, 2021. - ISBN 978-88-5518-423-6. - pp. 79-93

Regina della Scala e Bernabò Visconti : Progetti di affermazione dinastica nel dominio visconteo

M.N. Covini
2021

Abstract

La figura di Regina della Scala, consorte di Bernabò Visconti, viene qui riconsiderata sulla base della rilettura di cronache e documenti disponibili. Dal punto di vista dell’agency politica, si constata che spesso Regina fu coinvolta dal marito nel “dominio congiunto” su alcune città e si sottolinea la sua forte e determinata azione nella promozione dei propri figli a danno del nipote e genero Gian Galeazzo Visconti. La Scaligera ebbe in dono o in investitura un complesso di località, fondi e giurisdizioni molto sparsi nel territorio del dominio visconteo, da cui traeva rendite e ricchezza. Non si trattò di un dominio personale, ma indubbiamente Regina coltivò il progetto di conseguire autonomia e risorse per promuovere la discendenza sua e di Bernabò Visconti.
The figure of Regina della Scala, Bernabò Visconti’s wife, is here reconsidered on the basis of available chronicles and documents. About her political agency, Regina was often involved by her husband in a “joint dominion” over some cities. Her strong and determined action in promoting her male sons to the detriment of her nephew and son-in-law Gian Galeazzo Visconti is emphasized. The Scaligera received from her husband, at various times, a complex of localities, funds and jurisdictions very scattered in the territory of the Visconti domain, from which she drew income and wealth. Rather than forming her own domain, Regina cultivate the project of achieving autonomy and resources to promote her and Bernabò Visconti’s descendants.
Mddle Ages; 14th century; Lombardy; Milano; Visconti; Women of power in the Renaissance; Renaissance princesses; Dinastic strategies
Settore M-STO/01 - Storia Medievale
https://media.fupress.com/files/pdf/24/7380/22708
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2021.regina.della.scala.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 344.73 kB
Formato Adobe PDF
344.73 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/885312
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact