Affrontare una pandemia è una sfida estremamene impegnativa per qualsiasi regime politico, sia esso democratico o autoritario. Tra le iniziative messe in campo per contenere i contagi da Covid-19, nel corso dell’ultimo anno e mezzo i governi di tutti i paesi del mondo hanno imposto restrizioni ad alcune libertà individuali: pur combinando coercizione e capacità persuasiva in maniera diversa, ovunque – dalla Cina alla Svezia – si sono stabiliti limiti al diritto di spostarsi liberamente, alla libertà di riunirsi (anche per funzioni religiose) e di esercitare la propria attività economica. Se le libertà degli individui sono di norma limitate nei sistemi autoritari, la stessa cosa non si verifica abitualmente nelle democrazie: le democrazie avanzate sono tali proprio in quanto le loro costituzioni e le loro leggi garantiscono il rispetto delle libertà fondamentali dei cittadini. La necessità di frenare il propagarsi del virus ha dunque sottoposto i regimi democratici contemporanei a una durissima prova, e questo potrebbe avere inciso sulla concezione che i cittadini hanno della democrazia.

La concezione della democrazia al tempo della pandemia / A. Pedrazzani, M. Maraffi (QUADERNI). - In: Come siamo cambiati? : Opinioni, orientamenti politici, preferenze di voto alla prova della pandemia / [a cura di] N. Maggini, A. Pedrazzani. - [s.l] : Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, 2021. - ISBN 978-88-6835-4312. - pp. 35-51

La concezione della democrazia al tempo della pandemia

A. Pedrazzani;M. Maraffi
2021

Abstract

Affrontare una pandemia è una sfida estremamene impegnativa per qualsiasi regime politico, sia esso democratico o autoritario. Tra le iniziative messe in campo per contenere i contagi da Covid-19, nel corso dell’ultimo anno e mezzo i governi di tutti i paesi del mondo hanno imposto restrizioni ad alcune libertà individuali: pur combinando coercizione e capacità persuasiva in maniera diversa, ovunque – dalla Cina alla Svezia – si sono stabiliti limiti al diritto di spostarsi liberamente, alla libertà di riunirsi (anche per funzioni religiose) e di esercitare la propria attività economica. Se le libertà degli individui sono di norma limitate nei sistemi autoritari, la stessa cosa non si verifica abitualmente nelle democrazie: le democrazie avanzate sono tali proprio in quanto le loro costituzioni e le loro leggi garantiscono il rispetto delle libertà fondamentali dei cittadini. La necessità di frenare il propagarsi del virus ha dunque sottoposto i regimi democratici contemporanei a una durissima prova, e questo potrebbe avere inciso sulla concezione che i cittadini hanno della democrazia.
Democrazia; Concezione della democrazia; Opinione pubblica; Pandemia; Coronavirus; Italia
Settore SPS/11 - Sociologia dei Fenomeni Politici
Settore SPS/04 - Scienza Politica
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cap 02 Pedrazzani Maraffi per AIR.pdf

accesso riservato

Tipologia: Pre-print (manoscritto inviato all'editore)
Dimensione 510.24 kB
Formato Adobe PDF
510.24 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/877679
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact