Una sterminata distesa di pratiche: la vita del sapere come transgenerazionalità