Quest’Avviamento alla filologia testuale (critica del testo, ecdotica) rappresenta un profondo esame di tutto ciò che l’autore ritiene indispensabile sia allo studioso che intenda pubblicare criticamente i testi romanzi medievali, sia al lettore che voglia capire su quali basi tali testi si fondino. L’ecdotica ha l’alta finalità socio-culturale di preservare e tramandare al meglio la parte piú preziosa della lingua e della letteratura, bene comune che va reso disponibile a tutti. Nel quadro d’una visione laica della disciplina, ma senza occultare le proprie preferenze metodologiche, l’autore intende soprattutto sollecitare un atteggiamento critico nei confronti dei testi letterarî e della loro tradizione, sostanziato da conoscenze storico-culturali e raffinato dall’uso della logica. Tre vorrebbero essere le caratteristiche dell’opera: la chiarezza dell’esposizione teorica; l’abbondanza dell’esemplificazione pratica, tratta da testi in varie lingue romanze (francese, provenzale, castigliano, galego) con particolare attenzione all’italiano antico; la leggibilità del testo. La materia è organizzata in venti capitoli raggruppati in cinque libri: Storia della tradizione (il cui contenuto è presente anche nelle altre parti, perché ogni azione od ogni valutazione di tipo filologico non può prescindere da un’assoluta consapevolezza della storicità del dato testuale); Tipi, metodi e fasi dell’edizione critica; Recensione; Costituzione del testo; Costituzione dell’edizione.

Avviamento alla filologia testuale. Medioevo italiano e romanzo / A. D'Agostino. - Milano : Ledizioni, 2021. - ISBN 978-88-5526-455-6.

Avviamento alla filologia testuale. Medioevo italiano e romanzo

A. D'Agostino
2021

Abstract

Quest’Avviamento alla filologia testuale (critica del testo, ecdotica) rappresenta un profondo esame di tutto ciò che l’autore ritiene indispensabile sia allo studioso che intenda pubblicare criticamente i testi romanzi medievali, sia al lettore che voglia capire su quali basi tali testi si fondino. L’ecdotica ha l’alta finalità socio-culturale di preservare e tramandare al meglio la parte piú preziosa della lingua e della letteratura, bene comune che va reso disponibile a tutti. Nel quadro d’una visione laica della disciplina, ma senza occultare le proprie preferenze metodologiche, l’autore intende soprattutto sollecitare un atteggiamento critico nei confronti dei testi letterarî e della loro tradizione, sostanziato da conoscenze storico-culturali e raffinato dall’uso della logica. Tre vorrebbero essere le caratteristiche dell’opera: la chiarezza dell’esposizione teorica; l’abbondanza dell’esemplificazione pratica, tratta da testi in varie lingue romanze (francese, provenzale, castigliano, galego) con particolare attenzione all’italiano antico; la leggibilità del testo. La materia è organizzata in venti capitoli raggruppati in cinque libri: Storia della tradizione (il cui contenuto è presente anche nelle altre parti, perché ogni azione od ogni valutazione di tipo filologico non può prescindere da un’assoluta consapevolezza della storicità del dato testuale); Tipi, metodi e fasi dell’edizione critica; Recensione; Costituzione del testo; Costituzione dell’edizione.
filologia testuale; letteratura romanza; letteratura italiana; medioevo; rinascimento
Settore L-FIL-LET/09 - Filologia e Linguistica Romanza
Settore L-FIL-LET/13 - Filologia della Letteratura Italiana
Avviamento alla filologia testuale. Medioevo italiano e romanzo / A. D'Agostino. - Milano : Ledizioni, 2021. - ISBN 978-88-5526-455-6.
Book (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/872363
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact