Il saggio analizza i meccanismi che orientano la costruzione dei ruoli di genere entro il sistema famigliare mafioso, prestando attenzione ai possibili esiti in termini di emancipazione. Si basa sull’analisi di 18 interviste discorsive semi-strutturate condotte in una sezione femminile di alta sicurezza con detenute appartenenti alle principali organizzazioni mafiose italiane. Mostra che le pratiche di costruzione dei ruoli di genere si articolano sui bisogni dell’organizzazione criminale e sono modellate dagli effetti che le sue attività illecite hanno sulla gestione della vita quotidiana. Tali ruoli di genere sembrano originare forme di commitment che inducono le donne a perseguire linee di azione coerenti con le attese famigliari risultando, volontariamente o meno, strumentali all’organizzazione criminale.

Narrazioni famigliari in una sezione di alta sicurezza : La costruzione dei ruoli di genere nelle famiglie di mafia / M. Panzarasa (IMMAGIN-AZIONI SOCIALI). - In: Ricerca sociale ed emancipazione : Campi, posizionamenti e pratiche / [a cura di] V. Pellegrino, M. Massari. - Prima edizione. - Genova : Genova University Press, 2021. - ISBN 978-88-3618-091-2. - pp. 149-154 (( convegno Emancipatory Social Science : Generi in Pratica: Ricerca, Esperienza e Cambiamento tenutosi a Parma nel 2019.

Narrazioni famigliari in una sezione di alta sicurezza : La costruzione dei ruoli di genere nelle famiglie di mafia

M. Panzarasa
2021

Abstract

Il saggio analizza i meccanismi che orientano la costruzione dei ruoli di genere entro il sistema famigliare mafioso, prestando attenzione ai possibili esiti in termini di emancipazione. Si basa sull’analisi di 18 interviste discorsive semi-strutturate condotte in una sezione femminile di alta sicurezza con detenute appartenenti alle principali organizzazioni mafiose italiane. Mostra che le pratiche di costruzione dei ruoli di genere si articolano sui bisogni dell’organizzazione criminale e sono modellate dagli effetti che le sue attività illecite hanno sulla gestione della vita quotidiana. Tali ruoli di genere sembrano originare forme di commitment che inducono le donne a perseguire linee di azione coerenti con le attese famigliari risultando, volontariamente o meno, strumentali all’organizzazione criminale.
Donne di mafia; ruoli di genere; carcere; famiglia; narrazioni
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
https://gup.unige.it/sites/gup.unige.it/files/pagine/Ricerca_sociale_ed_emancipazione_ebook_indicizzato.pdf
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ricerca_sociale_ed_emancipazione_ebook_indicizzato.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.76 MB
Formato Adobe PDF
1.76 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/870982
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact