«Contro la magistratura». Gramsci, la giustizia e lo Stato di diritto in Italia