Tell Helawa is a prehistoric and protohistoric settlement of Northern Mesopotamia located in the Erbil Plain, 28 km south-west of the modern city of Erbil, Kurdistan Region of Iraq. The site is investigated by the Italian Expedition in the Erbil Plain (MAIPE) of the University of Milan, directed by prof. L. Peyronel. The site of Helawa is occupied from the Neolithic to the Late Chalcolithic 3 (VII-IV millennium BC); it seems then abandoned in the course of the Late Chalcolithic 3 and later reoccupied during the Late Bronze Age (II millennium BC). During the 2018 campaign, 37 clay bullets were found in Ubaid levels, investigated in the long step trench opened along the southern slope of the main mound. Widely distributed in different contexts across the ancient Near East and beyond, it is still unclear how they were produced and used. In this article, we analyze evidence of clay bullets from different ancient Near Eastern contexts, taking into account morphological, functional and contextual data with the aim of proposing techno-functional interpretations through the examination of the clay bullets found at Helawa.

Tell Helawa è un insediamento pre- e protostorico della Mesopotamia settentrionale situato nella Piana di Erbil, 28 km a sud-ovest della moderna città di Erbil, regione autonoma del Kurdistan iracheno. Il sito è oggetto di ricerca da parte della Missione Archeologica Italiana nella Piana di Erbil (MAIPE) dell’Università degli Studi di Milano, diretta dal prof. L. Peyronel. Tell Helawa mostra un’occupazione continua dal Neolitico fino al Tardo Calcolitico 3 (VII-IV millennio a.C.), quando sembra essere stato abbandonato, per poi venire rioccupato nella Tarda età del Bronzo (II millennio a.C.). Durante la campagna di scavo del 2018, sono venuti alla luce 37 “proiettili di argilla” nei livelli Ubaid della Step Trench lungo il versante meridionale del mound. Ampiamente documentati in contesti diversi nel Vicino Oriente e non solo, non è ancora del tutto chiaro come venissero prodotti ed utilizzati. In questo articolo si analizzano, dunque, i “proiettili di argilla” provenienti da vari contesti del Vicino Oriente antico dal punto di vista morfologico, funzionale e dei contesti di rinvenimento, al fine di avanzare ipotesi tecno-funzionali anche attraverso l’analisi dei proiettili venuti alla luce a Tell Helawa.

Argilla di Mesopotamia. Note su alcuni manufatti di epoca protostorica dalla Piana di Erbil, Kurdistan Iracheno / A. Vacca, S. Busnelli. - In: LANX. - ISSN 2035-4797. - 27:(2019), pp. 71-88. ((Intervento presentato al convegno Convegno di Studi "Small Finds" tenutosi a Milano nel 2019 [10.13130/2035-4797/13485].

Argilla di Mesopotamia. Note su alcuni manufatti di epoca protostorica dalla Piana di Erbil, Kurdistan Iracheno

A. Vacca
Primo
;
S. Busnelli
Secondo
2019

Abstract

Tell Helawa è un insediamento pre- e protostorico della Mesopotamia settentrionale situato nella Piana di Erbil, 28 km a sud-ovest della moderna città di Erbil, regione autonoma del Kurdistan iracheno. Il sito è oggetto di ricerca da parte della Missione Archeologica Italiana nella Piana di Erbil (MAIPE) dell’Università degli Studi di Milano, diretta dal prof. L. Peyronel. Tell Helawa mostra un’occupazione continua dal Neolitico fino al Tardo Calcolitico 3 (VII-IV millennio a.C.), quando sembra essere stato abbandonato, per poi venire rioccupato nella Tarda età del Bronzo (II millennio a.C.). Durante la campagna di scavo del 2018, sono venuti alla luce 37 “proiettili di argilla” nei livelli Ubaid della Step Trench lungo il versante meridionale del mound. Ampiamente documentati in contesti diversi nel Vicino Oriente e non solo, non è ancora del tutto chiaro come venissero prodotti ed utilizzati. In questo articolo si analizzano, dunque, i “proiettili di argilla” provenienti da vari contesti del Vicino Oriente antico dal punto di vista morfologico, funzionale e dei contesti di rinvenimento, al fine di avanzare ipotesi tecno-funzionali anche attraverso l’analisi dei proiettili venuti alla luce a Tell Helawa.
Tell Helawa is a prehistoric and protohistoric settlement of Northern Mesopotamia located in the Erbil Plain, 28 km south-west of the modern city of Erbil, Kurdistan Region of Iraq. The site is investigated by the Italian Expedition in the Erbil Plain (MAIPE) of the University of Milan, directed by prof. L. Peyronel. The site of Helawa is occupied from the Neolithic to the Late Chalcolithic 3 (VII-IV millennium BC); it seems then abandoned in the course of the Late Chalcolithic 3 and later reoccupied during the Late Bronze Age (II millennium BC). During the 2018 campaign, 37 clay bullets were found in Ubaid levels, investigated in the long step trench opened along the southern slope of the main mound. Widely distributed in different contexts across the ancient Near East and beyond, it is still unclear how they were produced and used. In this article, we analyze evidence of clay bullets from different ancient Near Eastern contexts, taking into account morphological, functional and contextual data with the aim of proposing techno-functional interpretations through the examination of the clay bullets found at Helawa.
Helawa; Kurdistan iracheno; proiettili di argilla
Settore L-OR/05 - Archeologia e Storia Dell'Arte Del Vicino Oriente Antico
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Vacca-Busnelli 2019_Lanx 27.pdf

accesso aperto

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 4.94 MB
Formato Adobe PDF
4.94 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/865387
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact